Regione, formazione su trasparenza e prevenzione corruzione

La Regione Basilicata, in linea con le misure obbligatorie previste nel Piano di prevenzione della corruzione e della trasparenza, ha organizzato delle giornate di formazione rivolte al personale. Raggiunto il limite massimo di capienza della sala Inguscio nelle giornate di ieri e oggi per il primo modulo “Il clima etico. Meccanismi di influenzamento dei processi decisionali” sul quale ha relazionato la funzionaria regionale Katia Mancusi, al fine di consentire ad altri dipendenti di partecipare, lo stesso percorso di approfondimento verrà proposto lunedì 29 e martedì 30 novembre.

“La formazione, anche in questo ambito, assume una particolare importanza – dichiara il responsabile per la trasparenza e per la prevenzione della corruzione, l’avvocato Donato Del Corso – perché consente di acquisire una consapevolezza maggiore su aspetti delicati che interessano l’esercizio delle pubbliche funzioni, valorizzando al contempo la trasversalità della conoscenze e delle competenze dei dipendenti nello svolgimento di attività considerate ad alto rischio di corruzione. È lo stesso art. 15 del Codice di comportamento dei dipendenti della Giunta regionale della Basilicata – ricorda – a richiamare l’importanza della formazione su questi aspetti ai fini di una piena presa di coscienza e del miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza amministrativa attraverso il rafforzamento della motivazione lavorativa. Stiamo registrando un interesse particolare verso queste iniziative che testimonia la strettissima attualità degli argomenti affrontati”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*