Fondi Ue : Gruppo Cestari pronto a sostenere e supportare amministrazioni locali

L’annuale riunione di lavoro a Matera delle autorità di Audit che si occupano del controllo della gestione amministrativa del Fondo Sociale Europeo (FSE) e del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) 2014-2020 è l’occasione ravvicinata per dare risposte positive all’appello del Ministro per il Sud Barbara Lezzi per un utilizzo più rapido ed efficace dei fondi europei. Come sostiene il Ministro è una priorità questa che richiede, da un lato, un’opera attenta di valutazione e riprogrammazione degli stanziamenti e, dall’altro, di concentrazione su investimenti e progetti che abbiano caratteristiche di immediata realizzabilità e cantierabilità, oltre che di rilevanza per lo sviluppo dei territori. In quest’ottica il Gruppo Cestari è impegnato a promuovere incontri e seminari tecnici di approfondimento per sostenere le Amministrazioni Locali a cogliere le tante opportunità per il pubblico e per il privato che derivano dai fondi strutturali. A supporto di amministratori, funzionari, tecnici locali, sono a disposizione gli esperti di “Finance & Planning” che è una società (Gruppo Cestari)  di consulenza specializzata nei finanziamenti italiani, europei, internazionali ed in particolare nei programmi di cooperazione esterna con sede a Bruxelles.

Ci sono scadenze molto vicine poste dal Ministro: entro il 31 dicembre 2018 la presentazione del cronoprogramma di avanzamento dei singoli Patti regionali e il termine entro i quali si procederà all’affidamento e all’inizio dei lavori relativamente ai progetti che al momento sono in fase di programmazione e progettazione e sempre entro il 31 dicembre sarà fatta una ricognizione sulle risorse e i progetti relativi alla programmazione 2007-2013 del Fondo Sviluppo e coesione che non abbiano prodotto avanzamenti di spesa o, riguardo alla programmazione 2000-2006 che siano già stati rendicontati, o siano in corso di rendicontazione, nell’ambito dei programmi operativi regionali cofinanziati con fondi Fesr.

L’attività della società “Finance&Planning”, punto di riferimento per quanti cercano i migliori strumenti finanziari da utilizzare per ottenere le risorse necessarie per implementare un’idea progettuale, è indirizzata a semplificare e velocizzare le procedure delle Amministrazioni e delle imprese Locali. Essa – ha spiegato l’ing. Alfredo Cestari presidente del Gruppo omonimo – ha una solida esperienza alle spalle e inoltre supporta le imprese europee, specialmente italiane nell’investire in Africa, collaborando con i governi africani e le istituzioni finanziarie con l’obiettivo di aumentare gli investimenti privati. Un’attività che si completa passando dalla progettazione al finanziamento. Monitorare gli strumenti finanziari disponibili a livello nazionale, comunitario ed internazionale e facilitare l’accesso ai servizi finanziari sono sicuramente i compiti più delicati e fondamentali.
Obiettivo centrale, attraverso la definizione e la diffusione di buone pratiche amministrative, è supportare la crescita dell’industria a livello regionale sia attraverso la creazione e lo sviluppo di nuove PMI che attraverso la costituzione di cluster e network internazionali. Sono d’accordo con il Ministro Luzzi – dice Cestari – perché non basta essere in linea con i programmi comunitari se poi si tengono ferme ingenti risorse finanziarie europee, un fatto delittuoso. Per le Regioni, le Amministrazioni Locali del Sud va scongiurato inoltre il rischio che poste finanziarie importanti siano spostate su programmi di più
immediata attuazione. Cestari infine ribadisce l’impegno a seguire da vicino i programmi di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 con la definizione rivolta in primo luogo ai dirigenti della Fondazione Matera 2019, e al sindaco della Città, alle istituzioni regionali, province , confapi, confindustria, ecc., a parlamentari e membri lucani del governo, aprendosi a tutti, di un pacchetto di proposte da contenere in uno specifico Protocollo di intesa.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*