Formazione sindacale, Ugl Nazionale TLC: “A Policoro (MT) primo incontro”

Nelle giornate di domani e dopodomani, 24 e 25 ottobre a partire dalle ore 9,30, l’Ugl Telecomunicazioni darà via al primo di una serie di incontri sul territorio nazionale per sensibilizzare sempre più e formare i propri iscritti a livello sindacale e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. “Si tratta di un impegno prioritario dell’Ugl non solo a livello nazionale ma anche in ambito europeo”, e’ quanto riferisce il Segretario Generale Ugl Telecomunicazioni, nonché Segretario Confederale con delega alle Politiche del lavoro, Stefano Conti.

“Nelle giornate di mercoledì e giovedì p.v.” – continua la nota dell’Ugl Matera -,“con i docenti formatori Luigi Le Pera e Claudio Giuliani della segreteria nazionale Ugl Tlc, si riuniranno infatti a Policoro (MT) i quadri e dirigenti della federazione Basilicata, basso Lazio, Puglia e Calabria nella Sala Conferenze dalla splendida struttura alberghiera di Marinagri, alla luce del forte impegno che l’Ugl ha dimostrato nel dare il proprio sostegno nel riflettere su quanto sia importante oggi la sicurezza nei luoghi di lavoro. Non bisogna attendere i tragici avvenimenti infortunistici più delle volte mortali ma, una riflessione urgente è sempre importante sull’applicazione delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro e sugli investimenti, dove, l’Ugl sposerebbe qualsiasi iniziativa per riaffermare la priorità della sicurezza sul posto di lavoro. L’intento nel formare e informare, è per lanciare anche un messaggio chiaro a tutte le istituzioni preposte, sollecitandole nell’attuare reali controlli e vigilare maggiormente sulle condizioni di sicurezza dei lavoratori e dei posti di lavoro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre che ai quadri e dirigenti della federazione Ugl Telecomunicazioni – conclude la nota -, saranno presenti il segretario generale dell’Ugl Basilicata, Giovanni Tancredi e il segretario Provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano”.

Potenza lì; 23 ottobre 2018.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*