Industria culturale e creativa, a Matera e Bari serie di eventi per il Progetto interregionale UE “ChiMERA”

 

 

Una tre giorni dedicati all’industria culturale, al contributo delle imprese culturali e creative per la valorizzazione dei patrimoni materiali, immateriali e digitali. Questo il fil rouge che unirà la Puglia e la Basilicata. Appuntamento a Bari, per due giorni (il 24 e 25 ottobre) presso il circolo Unione del Teatro Petruzzelli e a Matera (il 26 ottobre) presso la sala Levi di Palazzo Lanfranchi per condividere idee, buone pratiche, strumenti e disegnare partenariati intersettoriali e internazionali nei settori della cultura e della creatività. Sperimentare modelli di integrazione tra innovazione, ricerca, arte e creatività e in secondo luogo, generare nuove competenze, nuovi posti di lavoro e nuove opportunità attraverso l’integrazione di conoscenze, talenti, esigenze e modelli di formazione sperimentali e innovativi.

 

Pe la sessione che si svolgerà a Bari, sono previsti i seguenti 3 panel, in inglese con traduzione simultanea:

24 ottobre, ore 11.00, “Innovation, research and skills: the challenges of CCI” (Innovazione, ricerca e competenze: Le sfide per l’industria culturale e creativa)

25 ottobre, ore 9.30, “Cluster and network for the internationalization of CCI” (Cluster e reti per l’internazionalizzazione dell’ industria culturale e creativa)

25 ottobre, ore 17.30, “Access to credit and financial tools for CCI” (Accesso al credito e strumenti finanziari per l’industria culturale e creativa)

Per chiunque fosse interessato a partecipare è possibile registrarsi come indicato nella seguente pagina: http://europa.basilicata.it/fesr/industria-culturale-e-creativa-a-matera-e-bari-serie-di-eventi-per-progetto-interregionale-ue-chimera-24-26-ottobre-2018.

 

Sei le imprese lucane che parteciperanno alla due giorni pugliese dove sono in programma incontri b2b e un networking per discutere degli argomenti strategici rilevanti per lo sviluppo e il consolidamento delle industrie creative e culturali.

 

Nella Città dei Sassi, il 26 ottobre dalle ore 9.30, si terrà invece l’evento “Lo sviluppo delle Industrie Culturali e Creative a livello europeo e internazionale. Co-progettare sinergie” nel corso del quale sarà illustrato il report delle attività svolte nell’ambito del progetto di Cooperazione Interregionale UE ChiMERA da parte della Regione Basilicata con il supporto di Sviluppo Basilicata, e si svolgeranno un Workshop e un Laboratorio di progettazione partecipata (livinglab) per condividere idee, buone pratiche, strumenti e disegnare partenariati intersettoriali e internazionali per le imprese, le organizzazioni non-profit e gli enti di ricerca nei settori della cultura e della creatività.

 

Il progetto Interreg EU ChiMERA Innovative Cluster and Creative Cluster, cofinanziato dal Fondo europeo per lo Sviluppo Regionale nell’ambito del Programma INTERREG MED, ha come finalità quella di costruire e consolidare un network transnazionale di industrie culturali e creative per analizzare, definire e testare modelli efficienti di innovazione coinvolgendo imprese, parchi tecnologici e scientifici, poli universitari e centri di ricerca, incubatori, autorità pubbliche del settore culturale e creativo per supportare l’innovazione e l’internazionalizzazione del settore sviluppando competenze e servizi di supporto dedicati. Al progetto, che coinvolge vari Paesi del Mediterraneo, collaborano: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Direzione Centrale Cultura, Sport e Solidarietà (Capofila); Camera di Commercio e Industria di Nizza – Costa Azzurra (FR); Camera di Commercio, Industria e Servizi di Terrassa (ES); Cluster Puglia Creativa; Ministero per l’Innovazione e la Pubblica Amministrazione (ALB); Parco Tecnologico di Lubiana (SLO); Promalaga (ES); Regione Basilicata, Autorità di Gestione PO FESR 2014-2020; Regione di StereaEllada (GR); Università di Algarve (PT); Università di Nizza SophiaAntipolis (FR).

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*