Progetto “Insoliti puntini” – Laboratori per imparare il Braille

Sabato, 20 ottobre 2018, la sezione territoriale di Matera dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ETS APS inaugura, presso l’I.C. “G. Pascoli – plesso di via Lucrezio”, il laboratorio “Insoliti Puntini”, finalizzato alla divulgazione del Braille, la scrittura a punti, patrimonio dell’UNESCO, utilizzata dai ciechi di tutto il mondo e che, per il suo valore comunicativo, dovrebbe essere conosciuta da grandi e piccini.

Il progetto, finanziato dal Rotary Distretto 2120 Puglia e Basilicata, è rivolto agli alunni della seconda classe di alcuni istituti comprensivi di Matera e Potenza.

Attraverso il principio dell’imparare facendo, il laboratorio ha lo scopo di sviluppare la creatività e l’immaginazione, potenziare e riscoprire gli altri sensi, educare alla non discriminazione e al rispetto delle diversità, promuovere un atteggiamento civico positivo e accogliente per tutti e diffondere la cultura dell’accessibilità universale.

A ciascun Bambino, al termine del laboratorio che li metterà in condizione di leggere il Braille sulle medicine o sulla pulsantiera degli ascensori, verrà donato, grazie al contributo del Rotary Distretto 2120 Puglia e Basilicata, una copia del libro “Gioca, colora e impara il Braille” per continuare a giocare e apprendere a casa.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*