Ginosa, nuovi alloggi e aggiornamento di edilizia popolare

Un bando per la realizzazione di 10 nuovi alloggi e l’aggiornamento della graduatoria del fabbisogno abitativo e dell’assegnazione in locazione semplice degli alloggi di edilizia residenziale pubblica: è il risultato ottenuto dalla giunta Parisi. Era dal 2007 che la questione dell’assegnazione delle unità abitative non riceveva una scossa simile, restando di fatto ferma. Fino a oggi.

Per quanto riguarda il bando per i 10 alloggi, l’importo complessivo dell’appalto è di 1.136.732,70 euro, di cui 1.106.638,29 euro per lavori posti a base di gare e soggetti a ribasso. La restante parte, 30.094,41 euro quali oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. Il luogo di esecuzione dei lavori, sarà Via Palatrasio.

«Ci stiamo focalizzando sulle fasce più bisognose del territorio, sbloccando una situazione che da troppo tempo era stagnante, nonchè risorse che rischiavano di essere perse per cavilli burocatrici – ha dichiarato il Sindaco Vito Parisi – parallelamente con gli interventi di carattere nazionale adottati dal Movimento 5 Stelle, l’Amministrazione sta rispettando il programma proposto in campagna elettorale nella lotta all’indigenza e nell’aiuto alle famiglie».

Inoltre, nei prossimi giorni è prevista la pubblicazione di una delibera per la costruzione di ulteriori 12 unità abitative rientranti nel programma di edilizia residenziale sovvenzionata del PIRP (Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie) insieme ad altre misure, destinate a giovani coppie in stato di bisogno, disabili, anziani, studenti e immigrati previste in Via Mazzini (nei pressi dell’ex casermetta francese). Il costo dell’intervento è pari a 1.398.122,00 euro.

I prevedibili effetti della realizzazione dell’intervento e del suo esercizio sulle componenti ambientali e sulla salute dei cittadini, non potranno che essere positivi per una serie di motivazioni. L’attuazione di questo intervento si inserisce in una logica globale di riqualificazione del tessuto urbano: dal punto di vista funzionale, l’obiettivo di favorire l’integrazione di diverse tipologie di utenze ha condotto alla definizione di criteri per la realizzazione di ambienti di vita dignitosi, che rompano decisamente, sul piano estetico e funzionale.

«La giunta Parisi conferma il suo interesse verso le categorie meno abbienti del territorio – ha commentato l’Assessore ai Servizi Sociali Romana Lippolis – l’obbiettivo, è di dare risposte ai problemi reali delle persone attraverso ausili concreti, anche sottoponendo le rispettive problematiche alle sedi istituzionali provinciali e regionali».

Per consultazione bando 10 alloggi: http://trasparenza.parsec326.it//repo/docs/JF50/11/618580_Bando%20di%20gara%20Ginosa_000005706.pdf

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*