ANGELO SALINARDI, Vice Sindaco del Comune di Ruoti INTERVIENE SULLA DICHIARAZIONE DEL CONSIGLIERE DI MINORANZA

Nessuna aggressione ne fisica ne verbale, ma solo una normale discussione tra un amministratore comunale e la struttura di segreteria in relazione alla avvenuta registrazione di un colloquio riservato tra una collaboratrice esterna, responsabile del nucleo di valutazione e la segretaria comunale.

Avendo fatto rilevare la irritualità dell’accaduto e la mancanza di correttezza e non trattandosi di argomenti scottanti o rilevanti ai fini di chissà quali decisioni da assumere, ho soltanto alzato il tono della voce.

Da qui a considerare, come di solito fa il Consigliere di minoranza Gentilesca, (ma ne comprendo le ragioni essendo stato io assolto in Tribunale dalle accuse mossemi a suo tempo circa una presunta aggressione nei suoi confronti mai avvenuta), un fatto “sconcertante, grave e vergognoso”, mi fa pensare che ci sia solo voglia di rivalsa personale.

Le accuse le restituisco al mittente avendo dato mandato al mio legale per querelare il Gentilesca per le improvvide dichiarazioni sopra riportate.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*