Villa D’Agri: Minaccia i genitori di morte, arrestato dai Carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Villa d’Agri, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e di prevenzione dei reati contro la persona e la violenza di genere, hanno arrestato in flagranza di reato un 25enne della zona, ritenuto responsabile di violenza privata e minacce aggravate.

In particolare, nella tarda serata dello scorso lunedì, i Carabinieri, a seguito di segnalazione pervenuta sul numero di emergenza 112, sono tempestivamente intervenuti presso l’abitazione all’interno della quale il giovane, brandendo un grosso coltello, per futili motivi, stava minacciando di morte i propri genitori.

Con l’intervento dei Carabinieri la situazione veniva immediatamente ristabilita, il ragazzo veniva tranquillizzato e portato alla calma, desistendo dal suo intento delittuoso, dopo aver lasciato cadere il coltello a terra. A causa del forte stato di agitazione manifestato dal giovane, veniva richiesto l’intervento di personale sanitario del servizio 118, così da poter prestare le prime cure allo stesso.

Questi, tratto in arresto, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Potenza, veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*