Capodanno Rai: L’Azienda di Via Mazzini sceglie Matera

Tra i due litiganti il terzo gode, dice il proverbio e sembrerebbe proprio così. A porre fine alla querelle regionale tra le due diverse aree geografiche, Il metapontino e il potentino, su quale fosse la sede ideale per il concerto di fine anno “L’Anno che verrà”, ci pensa proprio la Rai che in risposta alla lettera della Regione che proponeva Venosa come sede del concerto, , la Rai propone la città di Matera per la diretta televisiva del Capodanno 2018/2019.  Il Servizio Pubblico, spiega una nota dell’azienda di Viale Mazzini, “non può non tenere conto che la città dal 1 gennaio 2019 sarà la Capitale Europea della Cultura e diventerà la protagonista assoluta del panorama culturale italiano e europeo. Sarebbe difficilmente giustificabile a livello istituzionale l’indicazione di una sede diversa nella stessa regione”. Tuttavia Rai, si legge ancora, “ha manifestato in più occasioni alla Regione Basilicata la disponibilità a valutare ulteriori possibili città che soddisfino le esigenze produttive nella tempistica indicata. Inoltre ha comunicato alla Regione che la città di Venosa potrebbe essere indicata per l’edizione 2019/2020 previa una serie di verifiche tecniche e organizzative che dovranno essere effettuate”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*