Presentato a Matera il cartellone dell’ottava edizione del Fadiesis Accordion Festival

Da venerdì 12 a domenica 14 ottobre quattro concerti per accompagnare il pubblico in dimensioni inedite di ascolto delle sonorità classiche e contemporanee della fisarmonica. Dal Santuario di San Francesco da Paola, a Palazzo Lanfranchi all’auditorium di piazza del Sedile, luoghi di grande valenza culturale ospiteranno concerti di alta qualità artistica.

A Matera si rinnova, da venerdì 12 a domenica 14 ottobre, l’appuntamento con il festival internazionale fisarmonicistico. Ideato otto anni fa a Pordenone dal Maestro Gianni Fassetta, il Fadiesis accordion festivaldeclina dal classico al contemporaneo la versatilità e ricchezza espressiva dello strumento a mantice. Dal 2012 il festival rinnova, per il settimo anno consecutivo, l’appuntamento con Matera e dedica ai tanti appassionati della fisarmonica ben quattro concerti di cui due a ingresso libero.

Dal 12 al 14 ottobre, il Fadiesis Accordion Festival porta nella città dei Sassi musicisti di grande talento.Accordi contemporanei, nel dono prezioso del “Concerto per Fadiesis” che il Maestro Cesare Chiacchiaretta ha voluto fare al Fadiesis Accordion Festival, apriranno la rassegna venerdì 12 ottobre – con inizio alle 20:45 – al Santuario di San Francesco da Paola. Ingresso gratuito per ascoltare in anteprima assoluta la partitura eseguita dalla Nuova orchestra da camera “Ferruccio Busoni” e dagli archi della Fondazione Orchestra lucana con solista il fisarmonicista Gianni Fassetta.

Due i concerti in programma sabato 13 ottobre.

Il primo con ingresso libero e inizio alle 18 si terrà a Palazzo Lanfranchi, in occasione della Giornata del Contemporaneo e grazie alla collaborazione con il Polo museale regionale della Basilicata. Ad esibirsi due giovani fisarmonicisti pugliesi Giuseppe De Nitto e Tiziano Zanzarella, vincitori del Concorso Musicale Mediterraneo 2018.

Annoverato tra i più grandi bayanisti del mondo, con inizio alle 20:45 e un biglietto d’ingresso di 8 euro,all’auditorium di piazza del Sedile si esibirà il musicista ucraino Alexander Hrustevich. Capace di eseguire con il solo bayan le più complesse trascrizioni di brani concepiti per piano, violino e orchestra, il virtuoso Hrustevich – soprannominato da molti “uomo orchestra” – propone un repertorio di brani noti e dal piacevole ascolto.

Domenica 14 alle 19:30, sempre all’auditorium si chiuderà la settima edizione del Fadiesis Accordion Festival.Vincenzo Perrone al clarinetto, e i fratelli Ippolito, Nicola al pianoforte e Antonio al bandoneòn, si esibiranno nel concerto “Da Bach a Piazzolla”.

Il cartellone del Fadiesis Accordion Festival è stato presentato ieri mattina al comune di Matera. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti: il rettore del Santuario di San Francesco di Paola a Matera don David Mannarella, il responsabile della comunicazione del Polo museale regionale della Basilicata Michele Saponaroe il presidente della Fondazione Orchestra Lucana Franco Lisanti. Ciascuno ha sottolineato l’importanza delle collaborazioni fra le realtà da loro rappresentate e il Fadiesis, festival capace di intrecciare positive e duraturerelazioni su proposte di qualità.

Una formula, quella del Fadiesis Accordion Festival apprezzata nello stile e negli aspetti sinergici dall’assessore alla Cultura del Comune di Matera Giampaolo D’Andrea.

“Il festival fisarmonicistico non giustappone artisti e concerti, ma li integra con le realtà del nostro territorio. Non posso che accogliere con grande favore il Fadiesis, modello di apertura e collaborazione fra molteplici realtà e capace annullare le distanze geografiche creando ponti fra il nord e il sud dell’Italia”, ha affermato l’assessore D’Andrea”.

Nell’invitare il pubblico a scoprire le sonorità classiche e contemporanee della fisarmonica, il referente a Matera dell’Associazione Fadiesis Gennaro Loperfido ha ricordato che il festival internazionale fisarmonicistico è nato otto anni fa a Pordenone.
“Dal 2012 il festival si apre ogni anno con gli oramai tradizionali concerti di metà ottobre a Matera per poi proseguire in Friuli – ha detto Gennaro Loperfido – dal 19 ottobre al 16 dicembre si terranno altri dieci in Friuli Venezia Giulia, uno in Veneto e uno in Slovenia. Una rassegna, il Fadiesis Accordion Festival, che cresce in qualità e quantità ogni anno, unendo sempre più Matera e Pordenone sulle note della fisarmonica. Un festival che, sin dai suoi esordi, si giova di finanziamenti privati – ha ricordato Gennaro Loperfido – Aziende leader in campo internazionale del mondo della climatizzazione si sono unite nello sponsorizzare la rassegna fisarmonicistica. Per loro abbiamo creato il claim: Il clima che fa cultura”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*