Confapi su apertura parcheggio via Dante

Aperta al pubblico un’area destinata a verde e parcheggi in via Dante a Matera. La società Cogem continua valorizzare aree pubbliche della città.

È stata aperta al pubblico questa mattina un’area destinata a verde e parcheggi in via Dante a Matera, in continuità con gli spazi verdi del complesso residenziale e commerciale appena realizzato dalla Società Cogem, aderente a Confapi Matera.

Complessivamente si tratta di oltre 5.000 mq su aree sia pubbliche che private, composte da spazi verdi, parcheggi per complessivi 51 posti auto, di cui 4 riservati ai diversamente abili, e piazze come luogo di aggregazione del quartiere, il tutto rigorosamente a uso pubblico.

Confapi Matera evidenzia che questi spazi in realtà sono il risultato di un’opera di valorizzazione del territorio che riqualifica un quartiere periferico della città, offrendo spazi di aggregazione, posti auto per i residenti e gli utenti di attività commerciali e, oltretutto, offrendo a coloro che entrano a Matera provenendo da nord un ampio parcheggio in segno di benvenuto e di accoglienza.

Per la realizzazione di queste aree la Cogem ha adottato tecniche rivolte alla tutela ambientale e al risparmio energetico mediante il recupero di acqua piovane, con pavimentazioni drenanti e illuminazione degli spazi aggregativi a led.

L’amministratore unico dell’azienda realizzatrice delle opere, Giuseppe Acito, ha illustrato ai presenti i lavori eseguiti, senza scomputo di oneri, per un accordo tra l’Amministrazione Comunale e la società Cogem, appartenente al gruppo di aziende che fanno capo a Francesco Tamburrino, che ha completato il lavoro voluto suo padre, Egidio Tamburrino. Il compianto imprenditore, infatti, con visione lungimirante, intuì come la collaborazione tra pubblico e privato in materia di edilizia e di sistemazioni urbane, possa determinare la valorizzazione di tutti gli interventi, con ricadute positive sulla comunità in termini di opere fruibili.

Nel rispetto della norma urbanistica, l’intera realizzazione edilizia pone, a fronte dei 5.000 mq coperti (adibiti ad abitazioni per 4.000 mq e a negozi per 1.000) ben 5.170 mq arredati e sistemati ad aree per uso pubblico. Un rapporto di superficie pari a 1/1 che fa “accettare” l’edificazione come percorso potenzialmente virtuoso.

Erano presenti all’inaugurazione, per l’Amministrazione Comunale, l’Assessore ai Lavori Pubblici Nico Trombetta, lo Studio Architetti Associati, il direttore Franco Stella e Pasquale Latorre per Confapi Matera, l’Amministratore della Società Cogem Giuseppe Acito con il suo staff.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*