Bucaletto: In consegna 18 case della “Torre”

Saranno consegnate giovedì 4 ottobre le prime 18 case (su 25) della “Torre” nella cittadella Bucaletto che fanno parte del “Programma Bucaletto” e sono quindi riservate esclusivamente ai residenti nel quartiere dei prefabbricati Lo annuncia l’amministratore unico dell’Ater di Potenza Domenico Esposito precisando che l’Ater ha firmato, circa 15 giorni fa, una convenzione con il Comune di Potenza che affida all’Azienda la gestione degli alloggi acquistati con fondi comunali (4,5 milioni di euro) derivanti dal Fondo nazionale “Piano Città”. Le altre 7 case saranno consegnate non appena saranno ultimate le verifiche dei legittimi assegnatari inseriti in graduatoria, presumibilmente entro un mese.

Si porta a termine – sottolinea Esposito – un pezzo del “Programma Bucaletto” che, purtroppo, per effetto della sospensione del Bando Periferie, a seguito delle decisioni assunte dal Ministero Infrastrutture, sarà ridimensionato, in attesa di reperire nuove risorse finanziarie. Il Programma – ricorda l’amministratore Ater – prevedeva la realizzazione di 150/160 alloggi ma con l’attuale dotazione scesa a 7 milioni di euro sarà possibile realizzare non più di 50/60 alloggi.

Esposito riferisce che saranno interessati solo due dei  comparti originariamente previsti (n. 7 e n. 8) ma il piano per l’autonoma sistemazione per i nuclei familiari che scelgono un’altra residenza lasciando i prefabbricati prosegue per autonoma e volontaria scelta ed è allargato a tutti i residenti. Il fondo disponibile è sceso da 4 a 3 milioni di euro, che è la quota della Regione interamente confermata, pertanto consente di dar corso alle domande già pervenute e che perverranno sino a coprire i 50/60 alloggi da realizzare ulteriormente.

Tutto ciò è emerso nell’incontro tenutosi presso la regione Basilicata mercoledì 26 settembre scorso e voluto dal D. G. Manti, con la partecipazione del sindaco di Potenza, De Luca, tecnici della Regione e l’ amministratore Ater. Alla consegna parteciperanno il sindaco De Luca e l’ assessore regionale Castelgrande

Purtroppo in questa situazione – dice Esposito – è questo quanto siamo in grado di poter fare per dare corso agli impegni assunti insieme al Comune di Potenza e alla Regione nei confronti dei residenti di Bucaletto.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*