Pisticci. VII Festa dell’Anziano. Domenica 30 Settembre

CONCERTO DELLA POLIFONICA ROSA PONSELLE OSPITE IL SOPRANO CHIARA LAVECCHIA

di Giuseppe Coniglio

PISTICCI. Festa dell’Anziano a Pisticci all’insegna della grande musica d’autore con il Concerto di Classiche Italiane e Napoletane. Nel corso della serata, organizzata per la settima edizione dal Centro Sociale, presieduto da Pietro Avantaggiato, si esibirà in piazza Umberto I domenica 30 settembre con inizio ore 20,00 la Polifonica “Rosa Ponselle diretta dal maestro Giuseppe Ciaramella, Ospite della serata il soprano Chiara Lavecchia, con presentazione di Maristella D’Alessandro. Dopo i successi e consensi riportati in varie rassegne musicali, l’ensemble materana offrirà alla platea pisticcese il meglio del suo vasto repertorio artistico, in fedele ossequio agli scopi che si prefigge di maturare sin dalla sua fondazione, quelli cioè di diffondere la musica d’autore nelle comunità anche nella prospettive di Matera 2019. Le premesse e le potenzialità ci sono tutte: dalla perfetta organizzazione del gruppo, alla puntualità, all’ampio repertorio sino alla professionalità del maestro e dei componenti, sempre più apprezzati in ogni angolo d’Italia. La Polifonica si avvale peraltro del prezioso supporto del MusicArte Trio, composto dalle violiniste Maria Rosaria Demuro e Anna Maria De Muro e da Benedetta Iannuzziello al pianforte. Fondata a Matera nel 2004 la Polifonica Rosa Ponselle ha assunto sin dagli inizi la dimensione della dotazione di un particolare linguaggio corale e musicale. Il maestro-direttore Giuseppe Ciaramella ha studiato pianoforte sotto la guida di G. Castaldo e M. Mercurio, per poi conseguire da privatista il diploma presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce. E’ stato allievo di prestigiosi maestri quali Fiorentino, Campanella, Mercurio, Thiollier, Maazel, Debuchy, Dimartino, Buondonno. Diplomato anche in Musica Corale e Direzione di Coro, Strumentazione per Banda e Didattica della Musica, si è perfezionato presso l’ Ecole Normale de Musique de Paris dove ha conseguito il “Diplome Superieur de Concertiste de Musique de Chambre” e il “Diplome d’Orchestration e Direction”.
Presso il “G. Paisiello” di Taranto si è diplomato in Canto Lirico e presso il Conservatorio Statale di Musica “A. Boito” di Parma in Canto Didattico. E’ Docente presso il Conservatorio Statale di Musica “G. da Venosa” di Potenza. L’ospite della rassegna di Pisticci, il soprano Chiara Lavecchia, non è più una semplice promessa ma una splendida realtà nel panorama musicale italiano. Dotata di un timbro di voce particolarmente caldo e melodioso, affascina le platee con la sua spiccata personalità artistica e tempra canora. Doti che la proiettano sempre più nel firmamento della musica italiana. Oggi è un vanto e un orgoglio di cui la regione Basilicata deve farsi carico per divulgare sempre più la musica italiana, quella vera, nel mondo. Di recente è stata protagonista della rassegna l’Opera a Palazzo, dove ha conseguito consensi e successi. Partendo da questi positivi presupposti Chiara Lavecchia è ora pronta a varcare prosceni ancora più ambiziosi.

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*