Procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito delle calamità naturali

Con Delibera di Consiglio dei Ministri del 7 settembre 2018, pubblicata in G.U. il 13 settembre 2018, sono state definite le procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2015 e il 2017 sul territorio della Regione Basilicata, per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni.

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi ai soggetti privati che hanno subito danni, già segnalati con le schede B “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato”.

Di seguito il numero delle schede B presentate al Comune entro il 12/10/2017 per il seguente evento:

– n. 15 schede B per gli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 5 al 18 gennaio 2017 (ai sensi OCDPC n. 467/2017).

Nell’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 387 del 23 agosto 2016 (pubblicata sulla G.U. n° 198 del 25-06-2016) sono definiti i criteri per la determinazione e la concessione dei contributi ed è allegata la documentazione necessaria per presentare domanda.
Tale documentazione è scaricabile sul sito della Regione Basilicata www.regione.basilicata.it nella sezione Protezione Civile: Emergenze in Basilicata – Nevicate 2017 – Contributi danni a soggetti privati – Ordinanza n° 387/2016 al seguente link 

http://www.emergenza.regione.basilicata.it/emerg_alluv_2011/section.jsp?sec=100955

Le domande dovranno essere presentate presso il Comune entro il giorno 23 ottobre 2018, a pena di decadenza del contributo.

 

Ufficio di Segreteria

Comune di Pisticci

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*