Assessore Castelgrande su trasporto pubblico locale 

 “Ho apprezzato gli interventi dei consiglieri Mollica e Lacorazza, che hanno fatto un’analisi critica, ma lucida e costruttiva, dalla quale cogliere spunti per rimediare agli errori che anche sono stati fatti. Errare è umano, ma va dato atto a questa maggioranza di aver assunto decisioni forti in un settore delicato come quello, tra gli altri, dei trasporti”. Lo ha detto a Potenza, l’assessore regionale ai Trasporti, Carmine Miranda Castelgrande, intervenendo ieri sera al dibattito in aula poco prima dell’approvazione di un emendamento al disegno di legge che detta “Disposizioni in vari settori di intervento della Regione Basilicata”.

La proposta di legge è stata approvata a maggioranza su proposta del consigliere Vito Giuzio, che ha evidenziato la “natura ordinamentale del provvedimento” e che ha rimarcato “il coraggio nel supportarlo da parte dello stesso Castelgrande”. Con l’ok del Consiglio viene differito al 30 novembre 2019 il termine ultimo di scadenza dei contratti di servizio del trasporto pubblico locale, relativi a nuovi affidamenti conseguenti a procedure di gara, anche comunali.

“Da gennaio a settembre di quest’anno – ha ricordato il rappresentante dell’esecutivo lucano – questa maggioranza ha messo in campo 90 milioni di euro sul trasporto regionale, provinciale e locale, cercando di alleviare le sofferenze del sistema, nonostante la mancata parifica al bilancio regionale che non poche ripercussioni ha avuto. Abbiamo lavorato molto sulle aree interne, problema sicuramente sentito – ha detto ancora Castelgrande – proviamo ad intercettare le mutate esigenze dei territori anche alla luce del nuovo piano di dimensionamento scolastico e di alcune reti infrastrutturali rese fruibili. Con questa norna ­–ha detto – ancora l’assessore – creiamo i presupposti perché si possa effettuare quanto prima una gara del trasporto pubblico finalizzata ad un efficientamento del servizio”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*