Taranto: Presentazione Evento Traina d’Altura

Saranno tre giorni intensi e ricchi di emozioni quelli che ospiteranno il 55° Campionato Italiano Assoluto di Traina D’Altura, che si terrà presso il Molo Sant’Eligio di Taranto (il quarto giorno sarà utilizzato solo in caso di maltempo per il recupero gara).

L’evento è promosso dalla Sezione Provinciale FIPSAS – Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee – di Taranto ed è organizzato da ASD Fishing Club Grottaglie con la collaborazione del Presidente Provinciale Sig. Giuseppe De Florio e dei membri del comitato organizzatore Ciro Pinto, Vincenzo Picardi, Antonio Serio e Giacomo Boccassini e con il patrocinio del Comune di Taranto e della Regione Puglia, Confindustria Taranto e Puglia Promozione. La manifestazione è giunta alla 10° edizione e svela l’enorme potenziale di una disciplina – la pesca sportiva, per l’appunto – che in altre località rappresenta un asset importante dal punto di vista turistico.

I numeri parlano chiaro: la gara vedrà come protagonisti circa 40 equipaggi provenienti da 17 regioni italiane per un totale di 250 atleti partecipanti, oltre ad accompagnatori, giudici e dirigenti FIPSAS-CONI.

La ricaduta sulla città di Taranto, in termini economici, sarà notevole. La manifestazione, infatti, vedrà la presenza di operatori del settore nautico, ma anche del settore agro-alimentare, tessile, vitivinicolo pugliese. Aspetto, questo, che coinvolgerà certamente le attività locali (ristoranti, strutture alberghiere, bar, negozi), che vedranno transitare centinaia di persone nella città dei due mari.

“La nostra città è legata al mare. Taranto ha espresso campioni italiani assoluti che proprio nell’acqua hanno potuto conquistare soddisfazioni immense – ha commentato Carmen Casula, delegato allo Sport del Comune di Taranto – si vede ad esempio la Voga con le ragazze e i ragazzi del Palio di Taranto che qualche mese fa hanno conquistato il titolo italiano. Sempre dal mare abbiamo ospitato le imbarcazioni a vela, uno spettacolo per tutti coloro che hanno potuto ammirare qualcosa che va oltre lo sport. Abbiamo ora l’onore di ospitare la 10ma edizione dal campionato italiano assoluto di traina d’altura, giunto alla 55esima edizione. Mi piace sottolineare quello che gli organizzatori hanno evidenziato: la ricaduta economica e turistica per la città di Taranto. Numeri importanti, quello dei partecipanti: non può che farci piacere, con la speranza questa edizione lasci il segno. Un ringraziamento a tutti gli organizzatori, nonchè al Molo Sant’Eligio, splendido palcoscenico di partenza e arrivo, così come l’incantevole scenario naturale del Ponte Girevole, sotto il quale passeranno le imbarcazioni. La speranza è che tanti possano affollare le vie della città di Taranto, rafforzando sempre più il turismo – sportivo, caposaldo della nostra attività amministrativa.”

“Il mare è fondamentale per noi – ha affermato l’assessore alla Cultura Fabiano Marti -; le iniziative importanti sono quelle che durano. Abbiamo bisogno di far capire che a Taranto c’è un mare meraviglioso che deve essere sfruttato perché è su questo che dobbiamo fondare la rinascita della città. Come amministrazione abbiamo una visione positiva, andiamo avanti perché quello che conta è il cittadino.”

“Il Campionato Italiano di Traina D’Altura per equipaggi è giunto alla 10° edizione su Taranto – commenta Vincenzo Picardi, vice presidente di Confindustria Giovani Taranto e titolare della Picardi Shipping srl – e fino ad oggi era poco conosciuto e sponsorizzato. Quest’anno è stato fatto un passo in più in questo senso. Si tratta di un evento importante tanto per la federazione FIPSAS, che ha confermato stima e fiducia per un territorio meraviglioso ed ospitale, quanto per noi promotori dell’associazione sportiva Fisching Club di Grottaglie. Il Campionato di Traina D’Altura – prosegue Picardi – è un evento di evidenza nazionale, che in qualche modo abbiamo pensato dovesse appartenere alla città di Taranto, che anche se industrializzata, dimostra ottime potenzialità turistiche sportive ed enogastronomiche.”

“Ogni imbarcazione che prenderà parte alla due giorni di competizione – aggiunge Antonio Serio, direttore tecnico dell’evento – sarà composta da massimo 5 partecipanti così suddivisi: skipper, tre Angler, giudice che verificherà a bordo di un’imbarcazione concorrente la regolarità delle attività. La categoria di filo che verrà utilizzata è estremamente bassa rispetto alle previsioni di specie catturabili, si parla di specie ittiche che possono superare i 15kg di peso e il metro di lunghezza. La caratteristica delle prede per le quali si effettuerà la cattura autorizzata, è di una discreta vivacità. Per cui si richiedono grandi capacità atletiche e massima accuratezza nel recupero. Per quanto riguarda le specie ittiche protette, nel caso di cattura, verrà applicato il regolamento federale e il ‘catch and release’.

La sfida con attrezzature sottodimensionate alla stazza dei pesci garantirà una sfida con il predato del tutto regolare ed alla pari, la capacità massima prevista delle lenze è 12 libre.
Il campo gara e la stessa manifestazione avranno luogo dietro responsabilità del giudice nazionale che stabilirà le condizioni, i modi e i tempi di gara in caso di maltempo.”

Saranno due gli appuntamenti per il pubblico partecipante: la sfilata delle imbarcazioni e la mostra del pescato. Il primo giorno sarà dedicato all’apertura della manifestazione con la sfilata delle imbarcazioni che partiranno dal Molo Sant’Eligio, passeranno al di sotto del Ponte Girevole e rientreranno, infine, al molo. I due giorni successivi saranno incentrati sulla gara che si concluderà il 22 settembre con una cena di gala. Il pescato sarà devoluto in beneficenza in favore di persone bisognose, mense dei poveri e chiese.

Programma dell’evento

  • 20.09.2018: APERTURA MANIFESTAZIONE

ORE 10:00 > Iscrizione gara, verifica poteri e tesseramento

ORE 16:00 > Breafing comandanti equipaggi

ORE 18:00 > Sfilata imbarcazioni

Partenza Molo Sant’Eligio direzione Seno del Mar Piccolo, attraversamento Ponte Girevole e rientro.

ORE 20:30 > BUFFET DI BENVENUTO Musica Food and Drink – Interviste, Media, Reportage Fotografici, presentazione degli Sponsor

  • 21.09.2018: 1° GIORNO DI GARA

ORE 07:30 > Raduno equipaggi

Colazione in Porto e Distribuzione del Brunch Lunch agli equipaggi

ORE 10:00 > PARTENZA

Partenza Molo Sant’ Eligio direzione Punto di Ritrovo

ORE 11:00\18 > INIZIO E FINE GARA

ORE 19:00 > PESATURA DEL PESCATO

Ritrovo presso Piazzale del Porto per la Pesatura del pescato e realizzazione Classifica parziale.

Interviste, Media, Reportage Fotografici

  • 22.09.2018: 2° GIORNO DI GARA

ORE 07:30 > Raduno equipaggi

Colazione in Porto e Distribuzione del Brunch Lunch agli equipaggi

ORE 09:00 > PARTENZA

Partenza Molo Sant’Eligio direzione Punto di Ritrovo

ORE 10:00\17 > INIZIO E FINE GARA

ORE 18:00 > Pesatura del pescato

Ritrovo presso Piazzale del Porto per la Pesatura del pescato e Classifica Parziale.

Interviste, Media, Reportage Fotografici

ORE 21:00 > CENA DI GALA

Cena con degustazione di prodotti tipici locali e Pescato, Assegnazione del Titolo Italiano

Assoluto Traina d’Altura per Equipaggi.

  • 23.09.2018 > PARTENZA \ RECUPERO GARA

  • Giornata programmata per eventuali recuperi in caso di maltempo

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*