Liceo Classico, istituite le corse bus per il trasporto studenti

La società Miccolis ha istituito, su sollecitazione del Comune di Matera, una “linea speciale Classico” per il trasporto degli studenti nella sede provvisoria dell’Istituto Agrario, in contrada Rondinelle.

I pullman, per evitare ritardi nell’avvio delle lezioni, partiranno alle 7.50 da Piazza Matteotti ed effettueranno una sola sosta (via Dante 70 nei pressi della pizzeria Anema e Core) prima di imboccare la Statale 99 e arrivare a destinazione.

Per l’uscita sono state istituite due linee che terranno conto del termine delle lezioni comunicate segreteria del Liceo.

I bus partiranno quindi dall’Istituto agrario per far ritorno in Piazza Matteotti, effettuando fermate in via Dante (Anema e core), Via Nazionale (Caffé Di Pede e Farmacia Motta), via Annunziatella (Banca Mps), via Lucana (tabaccheria Scasciamacchia).

Per usufruire del servizio, gli studenti dovranno munirsi di titolo di viaggio o sottoscrivere un abbonamento con la società Miccolis.

Per gli studenti che provengono dai comuni della provincia, il trasporto fino all’Istituto Agrario e dall’Agrario fino a Piazza Matteotti, sarà assicurato dalle navette previste e messe a disposizione dai gestori delle linee extraurbane.

“Il Comune – dice l’assessore all’Istruzione, Marilena Antonicelli – sta facendo la propria parte per risolvere il disagio degli studenti del Liceo. Siamo però fermamente convinti che occorra trovare una soluzione che faccia prevalere l’interesse degli studenti su quelli di organizzazione del personale degli enti territoriali presenti sul territorio. In quest’ottica potrebbe essere opportuno tornare a valutare l’ipotesi di mettere a disposizione del Liceo Classico un unico edificio per lo svolgimento delle attività previste per l’anno scolastico in corso. La soluzione ideale resta quella di rendere disponibili gli spazi che si trovano nell’ex ospedale, di proprietà dell’Unibas, che ospitano gli uffici regionali. E’ un’ipotesi su cui si dovrebbe tornare a ragionare con senso di responsabilità da parte di tutti”.

Matera 15 settembre 2018

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*