Pisticci: Si festeggia la Madonna di Viggiano

Sono iniziati sabato 1 settembre e proseguiranno  domenica 2 per concludersi a notte inoltrata i due giorni di festeggiamenti in onore della Regina e patrona della Basilicata, la Madonna di Viggiano, particolarmente venerata nella nostra città dove, da ben 43 anni (1975) viene ricordata e festeggiata nel primo sabato e nella prima domenica di settembre. Fatta erigere dal popolo pisticcese, una grande statua della “Madonna nera” – come viene anche chiamata per il volto scuro che la contraddistingue – troneggia nel piazzale di via Cantisano, antestante l’ex edificio scolastico elementare. Effige sempre piena di fiori, a testimonianza del grande affetto che per Essa nutre il popolo pisticcese. Oggi domenica 2 settembre, il programma religioso prevede la celebrazione di due sante messe antimeridiane celebrate dal parroco don Michele Leone, una alle 9,00 nella chiesa di S.Antonio e la successiva sempre più partecipata, quella delle ore 11,00, all’aperto, nel piazzale di via Cantisano. Nel pomeriggio la statua sarà portata in processione attraverso le principali vie cittadine accompagnata da migliaia di fedeli con la presenza di autorità civili. Al rientro del corteo, la celebrazione di una santa messa di ringraziamento a cui seguiranno poi un paio di ore di allegria con giochi, suoni e canti, organizzati dai ragazzi dell’Azione Cattolica della parrocchia. Intorno alle ore 23,30 la giornata si concluderà come sempre, con una lunghissima fiaccolata che partendo dal piazzale antestante la statua, attraverserà le vie Di Giulio, piazza San Rocco, Corso Margherita, piazza Umberto I° e piazza dei Caduti, per accompagnare la statua della Madonna del Sacro Monte, nella sua abituale dimora nella cappella del rione Piro.

Michele Selvaggi

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*