“Export al Sud, incubatori, piattaforme, export manager”

“I dati del “Piano Export Sud” non ci hanno colto di sorpresa perché rappresentano la fotografia della nostra Basilicata sul fronte delle esportazioni. Per chi come noi opera principalmente nei Paesi dei Balcani  (a cui il Piano si rivolge) essere il “fanalino di coda” tra le regioni meridionali per incremento di export ci motiva ulteriormente a proporre ed adottare soluzioni radicali necessarie a far crescere il processo di internazionalizzazione.” Lo dichiara Giovanni Baldantoni di palazzo Italia Bucarest.

“Palazzo Italia incubatore di imprese Bucarest, nasce per un progetto a sostegno ed integrazione ad ICE, Istituzioni, Privati, dotato di management qualificato, che oggi oltre a detenere un Brand, detiene un sistema efficiente la promozione nei Balcani ed in Germania. Ne sono prova  le 65 aziende presenti nell’incubatore di imprese e la incessante attivita’ promozionale che Palazzo Italia mette in atto , grazie al sostegno che da’ anche alle varie Associazioni , come la Federazione Italiana Cuochi Delegazione della Romania, all’Associazione Lucana nei Balcani, al Circolo Imprenditori Italiani in Romania etc.,

L’esigenza oggi piu’ che mai e’ di formare figure professionali innovative e al passo con i nuovi tempi dell’internazionalizzazione quali gli  export manager, mentre la Basilicata non ha fatto ricorso ai contributi allocati per favorire la crescita di  export manager. Occorre inoltre avere all’estero Incubatori e Piattaforme stabili e presenti  come Palazzo italia per consentire offerta di servizi efficienti.

Ancora è indispensabile centralizzare in regione l’ attivita’ di promozione ed internazionalizzazione, con l’accorpamento dei settori trainanti abbattendo i costi di promozione, ed è altresì  urgente la piattaforma lucana del ” PRODOTTO BASILICATA”  anche questo un brand che abbiamo registrato  pronto al lancio. Siamo pronti ad istituire presso la Regione Basilicata, oppure presso Sviluppo Basilicata l’ufficio regionale di Palazzo italia Bucarest , in grado di garantire la doppia presenza. Su questi strumenti contiamo di avere a breve il supporto della nuova Camera di Commercio, ente camerale regionale superando i due enti provinciali. Guardiamo con attenzione l’accelerazione impressa per la costituzione degli organismi amministrativi  e dirigente della Camera di Commercio della Basilicata , auspicando che si dia solo alle imprese e a chi le rappresenta ogni compito di nomine e che quindi la politica faccia un passo indietro. La scommessa e’ : settore alimentare crescita 2019 del 12% ed a salire nei successivi anni, crescita turismo ed incoming 15 %  ed a crescere.”

3 allegati

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*