Antonella Ruggiero a Vivi Heraclea IV canta una vita in musica

Al suo fianco la Grande orchestra sinfonica di Plovdiv  e  Nicola Napolitano & Trio In – Cantus

Antonella Ruggiero, una delle voci più intense del panorama musicale italiana, accompagnata da sessanta musicisti della Grande orchestra sinfonica di Plovdiv- Bulgaria Classic, il 27 agosto,  dalle 21, è pronta a regalare una serata da sogno nell’Acropoli di Siris-Herakleia. Vera icona della musica leggera italiana, fondatrice dei Matia Bazar, con il quale ha collaborato per quindici anni prima di iniziare la carriera da solista, Antonella Ruggiero , a “Vivi Heraclea IV” proporrà un viaggio tra i brani che l’hanno fatta amare dal grande pubblico. Sul palco della serata-evento, organizzata da i Colori dell’anima, quindi, non solo la poesia di Giancarlo Giannini, stella di prim’ordine del cinema internazionale.  Antonella Ruggiero, in questa speciale tappa del tour 2018, ha scelto di ripercorrere la straordinaria esperienza vissuta con i Matia Bazar che la portò alla ribalta nazionale nel lontano 1975. Un’ora di spettacolo con una grande orchestra sinfonica di 60 elementi per omaggiare uno straordinario repertorio con brani impressi nell’immaginario collettivo come “Vacanze romane”, “Solo tu”, “Cavallo bianco”, “Per un’ora d’amore”, “C’è tutto un mondo intorno”, “Stasera che sera”, “Ti sento”, “Echi di infinito”, e tante altre.

Ad arricchire il menù della serata  la performance musicale di  Nicola Napolitano & Trio In – Cantus.  “Tutte le voci del mondo” è il titolo della proposta artistica che precede l’ingresso di Antonella Ruggiero su palco. Un vero e proprio viaggio nella storia della canzone italiana ed internazionale. Il repertorio tocca molti generi, dal pop italiano e internazionale, dai grandi cantautori ai grandi interpreti. Il tutto rivisitato con incastri vocali mozzafiato. Nicola Napolitano e il Trio In-Cantus trasformano il concerto in un evento unico, grazie a un repertorio in grado di catturare il pubblico di tutte le età .

I sessanta musicisti dell’Orchestra sinfonica di Plovdiv – Bulgaria classic, città che condivide con Matera il titolo di Capitale Europea della Cultura 2019, schierati sul palco, forniranno il supporto sonoro a Nicola Napolitano e il Trio In-cantus nella prima parte dello spettacolo e ad Antonella Ruggiero nella seconda.  Presenta Tonino Bernardelli, dirige  il maestro Leonardo Quadrini.  Cultura, suoni, arte e immagini saranno il filo conduttore di questo simbolico percorso alla scoperta delle nostre origini e della nostra identità culturale.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*