Balvano: Due giovani denunciati dai carabinieri per falso.

I Carabinieri della Compagnia di Potenza hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza, due giovani di Picerno, per i reati di falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, falsa attestazione o dichiarazione a un Pubblico Ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri, in concorso, ex artt. 110, 483 e 495 del codice penale.

Nel dettaglio, una pattuglia della Stazione Carabinieri di Balvano, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, fermava un giovane conducente di un’autovettura che riferiva agli operanti di avere dimenticato il titolo di guida a casa. Per tale motivo veniva elevata una contravvenzione per la violazione dell’art. 180 del codice della strada. Il giovane forniva le generalità, che le successive indagini, consentivano acclarare essere di un suo amico e sottoscriveva il verbale.

I Carabinieri, che bene conoscevano la persona fermata, attendevano, ai sensi del codice della strada, che fosse portata in visione la patente di guida entro i trenta giorni successivi all’infrazione, come indicato nel sommario processo verbale.

Il giovane fermato, al fine di non incorrere nelle violazioni penali derivanti dalle false dichiarazioni rese all’atto della sanzione, anziché presentarsi presso il Comando Arma, faceva presentare l’amico del quale aveva indicato le generalità all’atto del controllo, presso la Polizia Locale di Potenza ove veniva esibito il titolo di guida di quest’ultimo.

La circostanza non sfuggiva al personale dell’Arma che, nel frattempo, aveva approfondito le verifiche sul conto della persona fermata riscontrando che era sprovvisto del titolo di guida in quanto mai conseguito.

Per tali fatti entrambi i giovani venivano denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*