Incontro Territoriale della Lega Salvini Premier Basilicata a Policoro e Scanzano jonico: infrastrutture, sicurezza e vicinanza ai territori.

#Lega #Salvini #Policoro #Scanzano #Basilicata

Nella giornata di ieri, si è tenuto a Policoro, presso un circolo territoriale della Lega, un incontro tra cittadini ed i vertici del partito della Lega Salvini Premier Basilicata. Erano presenti il Segretario Regionale Cappiello Antonio, la Coordinatrice Regionale donne Grilli Antonella, il Segretario provinciale di Matera Domenico Bianco, il Responsabile alla Sicurezza Antonio Fazzino ed il Senatore Pasquale Pepe, oltre un nutrito numero di persone attivisti, per discutere sulle necessità di aprire un confronto serio sulle politiche di sviluppo territoriale, sulla sicurezza e sulle emergenze che interessano Policoro ed il metapontino.
L’incontro, piuttosto piacevole e con molti partecipanti, ha consentito una vicinanza partecipativa con i presenti ed è stato un’occasione per parlare del necessario intervento statale su infrastrutture (scali ferroviari,  collegamenti stradali, rilancio delle aree artigianali e commerciali, ecc.), sulla sicurezza, sul depotenziamento dell’ospedale di Policoro (presidio di assoluto rilievo) e sull’apertura, sempre a Policoro, di uno SPRAR in eclatante controtendenza rispetto all’attuale linee di indirizzo di politica nazionale.

I presenti vertici di partito all’unanimità hanno rimarcato la loro vicinanza al territorio ed alle esigenze espresse e il loro impegno a condurre battaglie politiche per il rispetto della legalità e dello sviluppo. Subito dopo, si sono recati a Scanzano jonico dove hanno incontrato un commerciante locale vittima di furti e vessato in più occasioni da ingiustizie anche giudiziarie. Infine hanno incontrato il sindaco della cittadina jonica di Scanzano Ripoli col quale hanno interloquito e assunto l’impegno importante di portare sul territorio un presidio dei carabinieri e di monitorare la questione ambientale relativa alla spiaggia di terzo cavone e dei finanziamenti all’uopo destinati per la realizzazione di barriere sommerse a protezione del litorale e della retrostante pineta ed aree agricole.

Il segretario regionale Cappiello ha sottolineato come le istanze dei cittadini provengono da una fallimentare gestione politica della sinistra che da sempre mortifica i territori e per la quale è necessario una “rivoluzione” del consenso elettorale di cui la Lega Salvini Premier Basilicata si farà carico e maggiore rappresentante alle prossime elezioni regionali.

Il senatore Pepe ha sottolineato il grande impegno della Lega in materia di sicurezza dei territori e di lotta alla criminalità oltre che l’importante lavoro sui clandestini e sui migranti.

Il segretario provinciale Bianco si è dichiarato soddisfatto degli obiettivi raggiunti e della crescita del partito sul territorio rimarcando come alla base di ogni scelta politica deve esserci il cambiamento e l’ascolto delle esigenze del territorio e delle persone che quotidianamente faticano per restare Lucani nella loro terra.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*