COLDIRETTI: LA FRAGOLA CANDONGA RESPIRA

“Esprimiamo soddisfazione perché è stato superato l’empasse  burocratico-amministrativo legato agli usi eccezionali consentiti della Cloropicrina, principio attivo necessario per la produzione di fragole. La Sezione “Prodotti Fitosanitari” del  ministero della Salute ha infatti deciso di concedere la deroga al fumigante, con i seguenti termini: 15 settembre 2018 per le erbe fresche, 28 settembre per la fragole in pieno campo, 28 ottobre per il pomodoro e 29 dicembre per la fragola in vivaio. Si tratta di una decisione importantissima e necessaria soprattutto in una regione, come la Basilicata, dove sono presenti prestigiose aziende di settore, su tutte quelle che producono  la pregiata e richiestissima fragola Candonga, che garantiscono posti di lavoro a migliaia di persone”. E’ quanto fa sapere il presidente di Coldiretti Basilicata, Piergiorgio Quarto. “Si tratta di una decisione fondamentale per la tutela della nostra ortofrutta e verso la quale ci siamo da subito battuti, soprattutto per contrastare il mercato spagnolo, il nostro maggiori competitor – conclude Quarto – che ha già ottenuto il via libera interno all’uso della molecola”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*