Bando Periferie: Anci Basilicata: “Grave rinviare convenzioni”

Anche i sindaci che hanno già sottoscritto le convenzioni dei finanziamenti del “bando periferie” potrebbero non poter avviare gli appalti delle opere programmate. È il caso di Matera e di altre 120 città italiane che a causa di una norma contenuta nel cosiddetto decreto milleproroghe del governo e recentemente approvato dal Senato si vedranno congelate le convenzioni fino al 2020. Occorre porre rimedio a questa assurda situazione che potrebbe provocare una catena di contenziosi visto che molti comuni hanno già avviato le procedure. Ci uniamo alla protesta che ha elevato il presidente nazionale dell’Anci Antonio De Caro che ha parlato di una “decisione preoccupante e gravissima che potrebbe provocare la diffida nei confronti della presidenza del consiglio dei ministri ad adempiere a quanto deciso in precedenza”.

Salvatore Adduce
presidente Anci Basilicata

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*