Tramutola (pz): Rinvenute piante di canapa indiana coltivata illegalmente. 3 le denunce.

I Carabinieri della Stazione di Tramutola e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viggiano, nell’ambito di un mirato servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio e dei reati in materia di sostanze stupefacenti, nella tarda mattinata di ieri, hanno segnalato alla Procura della Repubblica, per produzione illecita di sostanza stupefacente in concorso, due uomini ed una donna del posto, tutti con precedenti di polizia anche per reati specifici, i quali avevano coltivavano illegalmente delle piante di canapa indiana.

In particolare i Carabinieri, mentre effettuavano attività di controllo per la prevenzione di reati nel centro abitato di Tramutola, notavano sul terrazzo retrostante l’appartamento occupato da uno dei predetti uomini, una serra di tipo artigianale che celava due vasi di argilla contenenti ognuno una pianta, artificiosamente occultate. Il personale dell’Arma, insospettito dalla singolare coltivazione, effettuavano la perquisizione domiciliare rinvenendo due piante di canapa indiana in stato di infiorescenza, per un peso di 450 grammi.

La perquisizione si concludeva con l’ulteriore rinvenimento di altri semi di Cannabis, due trita foglie ed un bilancino di precisione.

La droga e gli strumenti rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.

I tre sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Potenza.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*