Provvidenziale soccorso nei confronti di un anziano colpito da malore all’interno della propria abitazione.

I Carabinieri della Compagnia di Venosa, nel pomeriggio di ieri, in Palazzo San Gervasio, su segnalazione di alcuni parenti di un 84enne, preoccupati per l’impossibilità di contattare il loro congiunto, hanno salvato un anziano colpito da malore all’interno della propria abitazione.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Palazzo San Gervasio (PZ) sono intervenuti tempestivamente presso la casa del pensionato e, dopo avere più volte suonato alla porta senza ricevere risposta, si sono insospettiti e, temendo per l’incolumità dell’uomo, supportati da una squadra dei Vigili del Fuoco di Melfi (PZ), intervenuta sul posto, hanno forzato la finestra del balcone del primo piano e sono entrati all’interno dell’appartamento, dove hanno trovato l’uomo riverso sul pavimento della camera da letto, verosimilmente caduto a causa di un malore che gli impediva di rialzarsi e chiedere aiuto.

L’immediato intervento degli operanti gli ha consentito di ricevere la prima necessaria assistenza da parte del personale sanitario del 118 di Lavello (PZ) che, successivamente, lo ha trasportato presso l’Ospedale di Melfi (PZ), dove il malcapitato è stato immediatamente ricoverato per le ulteriori cure ed accertamenti medici del caso, non in pericolo di vita.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*