Domani Violante Placido protagonista de “Le Giornate del Cinema Lucano” a Maratea

Sarà Violante Placido, domani, la grande protagonista de “Le giornate del Cinema Lucano a Maratea – Premio Internazionale Basilicata”. Attrice intensa e carismatica, ma anche cantante di successo, verrà premiata nel corso dello spazio presentato dall’attore Francesco Pannofino, affiancato dalla giornalista Claudia Catalli. La serata si aprirà con la vetrina dei fermenti del cinema lucano che offrirà visioni di prodotti audiovisivi di gran qualità. A partire da “Che fine ha fatto la dignità” ottimo esordio di Delio Colangelo, “L’ora di porto” di Dario Di Viesto – Prem1ere srl girato a Maratea con l’intensa recitazione del protagonista Fabrizio Ferracane. Riflettori anche sul documentario “L’oro di Matera” realizzato da una giovane e dinamica società lucana, che avrà come illustre testimonial Salvatore Adduce, presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019. Gran finale con “The Millionairs” acclamato esordio di Claudio Santamaria vincitore di un nastro d’argento, “Falling Stars” di Giovanni Ambrosino che ricostruisce scenari di guerra in location lucane e “Corto in Corto” di Gianni Ippoliti dove il celebre volto televisivo si cimenta in una divertente regia di metacinema. Alle 21 e 45 si inaugura lo Spazio Giovani, curato da Janet de Nardis, con l’intervista a Michele Merlo. Conosciuto anche come Mike Bird o CinemaBoy, l’artista vicentino dopo essere stato lanciato lo scorso anno dal talent-show di Canale5 “Amici di Maria De Filippi”, di recente ha ottenuto un buon riscontro con il brano “Tutto per me“, prodotto da Federico Nardelli che per lui ha realizzato anche il suo album d’esordio. Dalle 22 e 15 alle 23 l’intervista al produttore Francesco Di Silvio e lo spazio dedicato a Violante Placido, un’attrice che, nel corso degli anni, ha saputo costruire una carriera parallela, raccogliendo enormi consensi sia sul fronte cinematografico, passando anche per il teatro e la televisione, che sul versante discografico. Nelle vesti di attrice è stata diretta, oltre che da suo padre Michele Placido, da registi del calibro di Giovanni Veronesi, Lucio Pellegrini, Sergio Rubini, Ricky Tognazzi e Pupi Avati. Anche all’estero, ha raccolto grandi soddisfazioni, recitando accanto a George Clooney in “The American” e prendendo parte al film “Ghost Rider: Spirit of Vengeance”, dividendo la scena con Nicholas Cage. Come cantante, invece, ha ottenuto risultati significativi con i suoi due album “Don’t Be Shy” e “Sheepwolf”. Di recente, inoltre, è stata la musa di Tiziano Ferro, che l’ha fortemente voluta nel videoclip del suo brano “Solo è solo una parola”. Dalle 23 in poi, in piazza del Gesù, la proiezione del documentario “L’oro di Matera” di Riccardo Papa e Eugenio Persico.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*