Palazzo Italia Bucarest: show room salotti “alto murgiano”

Per favorire la penetrazione commerciale dei salotti “made in polo murgiano” è nata una nuova iniziativa di Palazzo Italia Bucarest, quartiere generale dell’Associazione Lucani nei Balcani con uno shoow room a Bucarest. A presentarlo è il presidente di Palazzo Italia Giovanni Baldantoni che parte dal dato dell’Ice – solo in Romania l’export di salotti made in Italy raggiunge un giro d’affari di 67 milioni di euro – per evidenziare il grande potenziale della nostra produzione.

Il Salone del Mobile di Milano – sottolinea l’imprenditore lucano – e’ stato l’evento evento in cui le statistiche degli addetti ai lavori evidenziano che il 70% degli interessati allo stile ed al design italiano, nell’arredo di casa uffici, ambienti di lavoro, spazi, ecc. sono stranieri. Un momento unico in cui cultura e sistema industriale diventano punto di riferimento internazionale e modello virtuoso di una Italia che funziona. I mercati dei Balcani rappresentano dunque una grande opportunità per le nostre imprese materane-baresi e in particolare per recuperare quelle fette di mercato nei Paesi dell’Est Europa che hanno prodotto nei migliori anni sino a 80-90 milioni di euro di esportazione in tutto il mondo solo nel settore mobile imbottito.

L’Italia è da oltre 10 anni il principale Paese investitore in Romania per numero di aziende registrate. Moltissimi sono i settori strategici che nei prossimi anni potrebbero rappresentare il volano per un ulteriore consolidamento della nostra presenza imprenditoriale, grazie alle opportunità dischiuse dai fondi europei, dai programmi di privatizzazioni, dalle prospettive di ammodernamento della rete infrastrutturale e dei trasporti, dal buon tessuto industriale esistente e dalla grande disponibilità di risorse agricole a cui aggiungere l’arredamento.
Importante dunque il progetto di Palazzo italia che prende il via a Bucarest con l’allestimento dello show room ”Alto Murgiano”’ dedicato a Basilicata e Puglia. Diverse imprese storiche e nuove del Polo Murgiano hanno già aderito al progetto promozionale.

Il presidente di Palazzo Italia, insiste nel sostenere le aziende Lucane e del Sud considerandole un grande contenitore di professionalita’ e competenze da esportare, evidenziando il ruolo di incubatore di imprese svolto nei Paesi dei Balcani e in Germania. In contemporanea sono stati attivati i “desk” di promozione turistica di Sant’Angelo Le Fratte, quale borgo artistico e di Acerenza, sulla base di accordi di cooperazione con le due Amministrazioni Comunali e le Pro Loco in attesa di avviare quello già pronto dedicato a Matera 2019. In proposito è stato annunciato un progetto per l’istituzione di un servizio bus bi-settimanale di collegamento tra Bucarest e Potenza-Matera.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*