Pisticci: completato l’iter per la candidatura di due progetti di efficientamento energetico

In quest’ultimo anno l’Amministrazione Comunale di Pisticci ha posto le sue attenzioni sulla predisposizione e candidatura di progetti per la riqualificazione, il riammodernamento, la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico delle strutture scolastiche del territorio.

E’ importante che ad un miglioramento dell’offerta didattica delle scuole della nostra comunità si facciano corrispondere interventi strutturali che rendano più confortevoli e sostenibili gli istituti scolastici di Pisticci e Marconia. In questi mesi abbiamo partecipato ad una serie di bandi, sia regionali che ministeriali, al fine di ottenere fondi che ci permettano di intervenire sulle strutture e superare le criticità che, spesso, vengono riscontrate dagli studenti, dalle loro famiglie e dallo stesso personale scolastico.

Pochi giorni fa abbiamo completato l’iter per la candidatura di due progetti di efficientamento energetico che interessano la scuola primaria di via Monreale a Marconia e la scuola media di via Quattro Caselli, entrambi candidati al Fondo Kyoto. Inoltre, sempre nelle scorse settimane, nell’ambito di un avviso pubblico regionale “Piano Triennale 2018/2020 di edilizia scolastica. Mutui” sono stati candidati due ulteriori progetti di riqualificazione dei plessi scolastici di Marconia, uno dell’importo pari a 1.448.000,99€ per l’adeguamento antisismico e messa a norma della scuola primaria di Via San Giovanni Bosco, mentre l’altro relativo alla demolizione e ricostruzione del plesso scolastico “G. Rodari” di via Salerno dell’importo di 1.304.000€.

Inoltre, a febbraio il Comune di Pisticci ha presentato due progetti nell’ambito della Programmazione “PON Scuola – 2014/20 FESR Asse II” del Ministero dell’Interno, progetti che prevedono l’adeguamento sismico e impiantistico, l’efficientamento energetico e l’abbattimento delle barriere architettoniche dell’Istituto Comprensivo “Padre Pio da Pietrelcina” di via Marco Polo a Pisticci dell’importo di 2.820.253,48€ e un progetto di adeguamento sismico e impiantistico della scuola primaria di via San Giovanni Bosco a Marconia dell’importo di 1.864.847,34€. In questo caso, la domanda dei Comuni ha superato di gran lunga la disponibilità del fondo ministeriale, essendo stati candidati addirittura diecimila progetti; quelli del Comune di Pisticci si sono piazzati al 466 e 467 posto, mentre è collocato al 146esimo posto l’ultimo progetto finanziato.
Avremo comunque la possibilità di ricandidare i progetti nella seconda tranche messa a disposizione dal Ministero per il 2018, dove è previsto anche un fondo più capiente che permetterà di ampliare notevolmente il numero di progetti finanziabili.

Da sottolineare, inoltre, che la scuola di Pisticci ha già ottenuto un finanziamento per l’adeguamento sismico pari a 693.413,57€ e, di concerto con l’Ufficio Tecnico, si sta provvedendo alla definizione dell’iter per la realizzazione degli interventi.
Avendo già in corso questa progettualità di importo ben più consistente rispetto a quello offerto dal bando regionale denominato “Scuole ospitali e sicure”, non abbiamo ritenuto opportuno partecipare a quest’ultima misura, così da evitare inutili sovrapposizioni e scongiurare che un eventuale finanziamento di minor importo avrebbe potuto pregiudicare la partecipazione a bandi che mettono a disposizioni fondi ben più corposi e che permetterebbero interventi assai rilevanti sulle nostre strutture scolastiche. È evidente, dunque, l’attenzione che l’Amministrazione Comunale sta riservando alla situazione delle scuole del territorio e, qualora dovessero presentarsi nuovi bandi per la riqualificazione degli istituti, sfrutteremo tali possibilità per candidare ulteriori progetti.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*