Verso le regionali 2018: Una Nuova Italia-Basilicata: “Positiva accelerazione nel centro destra

Il primo incontro, su iniziativa di singole persone, avvenuto sabato scorso a Maratea e le continue sollecitazioni che prevengono innanzitutto da Forza Italia, Lega e FdI per dare priorità alla definizione di un programma di cambiamento alternativo al centrosinistra e dopo, solo dopo, procedere con il metodo della più ampia e allargata condivisione alla scelta del candidato Governatore e all’individuazione di nomi nuovi in grado di interpretare il cambiamento, sono da considerare una significativa accelerazione al dibattito politico. Condivido innanzitutto il metodo scelto del confronto “dal basso”, mettendo fine a vecchi schemi politici superati e sono fiducioso sul prosieguo. Lo dichiara Aldo Di Giacomo, presidente Una Nuova Italia-Basilicata e segretario generale del S.PP. (Sindacato Polizia Penitenziaria)

“La “Nuova Italia-Basilicata”, movimento presente in numerose regioni e che di recente ha contribuito all’elezione di un consigliere regionale di centrodestra in Molise, ribadisce la disponibilità a dare il proprio contributo innanzitutto per un’iniezione di fiducia a settori della società civile sempre più sfiduciati e che fanno difficoltà ad individuare il punto di riferimento di un autentico cambiamento.

L’apporto che può venire da liste civiche, come abbiamo dimostrato di recente in Molise, è sicuramente un elemento da incoraggiare. Il nostro Movimento da tempo sta affrontando insieme alle comunità locali di numerosi centri della provincia di Potenza i problemi della sicurezza.

Vogliamo mettere a disposizione – conclude – di una nuova e rinnovata coalizione di centrodestra le nostre esperienze e contribuire a definire un programma di cambiamento delle condizioni di vita delle popolazioni lucane.”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*