Inchiesta sanità lucana: I primi interrogatori

 Si sono svolti martedì i primi interrogatori sull’inchiesta Sanità che ha portato all’arresto di 30 persone tra le quali il Presidente della Regione, Marcello Pittella ai domiciliari e Piero Quinto Commissario dell’Asm di Matera. Ed è stato proprio Piero quinto ad essere interrogato per primo dal gip di Matera, Angela Rosa Nittis. l?interrogatrorio è durato circa tre ore. Da quanto si legge sull’Ansa, Piero Quinto ha risposto a tutte le domande, ammettendo di aver avuto segnalazioni ma senza a suo parere, aver commesso alcun tipo di reato. Quinto è difeso dall’avvocato Vincenzo Montagna che ha chiesto l’attenuazione della misura cautelare annunciando che il Commissario dell’Asm, dimessosi già venerdì al  momento dell’arresto, non tornerà a lavorare all’Asm fino alla conclusione delle indagini. Dopo Quinto, il gip di Matera Angela Rosa Nettis ha ascoltato Maria Benedetto. Anche l’interrogatorio del direttore amministrativo dell’Asm, in carcere da venerdì, è durato piu’ di tre ore. Il Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella,  sarà invece interrogato nella giornata di giovedì prossimo, 12 luglio.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*