PATERNO: omicidio volontario premeditato

In data odierna, i Militari della Stazione Carabinieri di Marsiconuovo (PZ), unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Viggiano (PZ), hanno tratto in arresto in flagranza di reato una quarantenne indiziata del delitto di omicidio volontario premeditato. In particolare, da primi accertamenti eseguiti, la donna, verso le ore 09:30 odierne, alla guida della propria autovettura nel centro abitato di Paterno di Lucania (PZ), dopo essere salita sul marciapiede stradale posto alla destra della carreggiata, investiva il marito che, a causa dell’urto, andava a collidere contro il palo dell’illuminazione pubblica, frantumandosi il capo. La donna, dopo l’urto, non arrestava la marcia trasportando sulla propria autovettura, dopo l’impatto, il marito per circa cinque metri facendolo poi rovinare per terra. Sul posto, intervenuto personale del 118, constava la morte dell’uomo. Il gesto è riconducibile a motivi di carattere familiare.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*