A Massafra “Passi segreti”

Inganni, incontri, incanti, incubi, intrighi.

Sono le parole chiave degli eventi spettacolari itineranti della rassegna di teatro dei luoghi “Passi segreti”, a cura del Teatro delle Forche, in programma dal 6 al 22 Luglio.

La rassegna, conosciuta negli anni passati come “Massafra Secret”, per la sesta edizione si mette in movimento e muta nome, presentando cinque differenti percorsi artistici nell’indefinito immaginario poetico e sociale del territorio ionico, intessuti di sottili trame etiche, pensati ad hoc per alcuni luoghi di particolare interesse artistico/architettonico e naturalistico/archeologico, re-interpretati attraverso lo spettacolo dal vivo con il coinvolgimento del pubblico.

Gli spettatori-viaggiatori saranno condotti da artisti del Teatro delle Forche e delle compagnie ospitate in percorsi di senso e di sensi, di cui non sapranno nulla – se non il tema delle serate – fino al momento della realizzazione.

Nel dettaglio, gli spettacoli teatrali itineranti e le date: “Inganni”, il 6 luglio, turno unico ore 21.00; “Incontri”, il 10 luglio, turno unico ore 21.00; “Incanti” il 13 Luglio, turno unico ore 21.00; “Incubi” il 16 e il 17 Luglio, con turni alle ore 20.45 e 22.30, per gruppi di sette persone; “Intrighi” il 22 Luglio, turno unico ore 21.00.

«Nel nostro territorio – si legge nelle note di regia del direttore artistico Giancarlo Luce – esistono luoghi e paesaggi dove passandoci per caso percepisci d’istinto che ti è richiesta una sosta, un fermarsi per prendersi un tempo per ascoltare, riflettere e osservare.

Se fossimo dei pittori del Settecento, posizioneremmo cavalletti e tele e ci disporremmo a dipingerli. Ma siamo attori e la materia della nostra arte è l’immaginazione, il sogno.
È così che quei luoghi iniziano a mutare, sembrano interrogarci, chiedendoci di essere “agiti”.
La nostra immaginazione si accende con tutti i nostri sensi, nascono le idee che plasmano le forme, che suggeriscono le azioni di personaggi che recitano testi, che scavano dentro di noi restituendoci, come in uno specchio nuovamente rimodellato, un angolo di città, una strada, la facciata di una chiesa, in cui ci riconosciamo.

Un verso, una storia, un attimo che ci restituisce di colpo la consapevolezza di noi stessi, il senso delle cose che abbiamo.

Un’empatia artistica, un inscape il cui senso è racchiuso in cinque parole – inganni, incontri, incanti, incubi, intrighi – precipita dentro noi offrendoci un filo d’oro con tutto quel che ci circonda».

La rassegna rientra nel progetto P.A.S.S.I. (Progetto, Arte, Spettacolo, Scoperta e Innovazione nella Terra delle Gravine), progetto artistico triennale 2017/19, a cura del Teatro delle Forche, in ordine all’avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche – Patto per la Puglia – FSC 2014/2020 – Area di intervento “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”.

Partner dell’iniziativa, l’Info Point e la Banca di Credito Cooperativo di Massafra.

Ticket spettacolo “Incubi”: 15 euro. Ticket spettacoli “Inganni”, “Incontri”, “Incanti”, “Intrighi”: intero 10 euro / ridotto 8 euro (per gruppi di almeno 8 persone e per chi acquista la card “Passi segreti”, valida per tutti gli spettacoli, tranne “Incubi”).

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*