Anci Basilicata: Riunito il direttivo

Si è riunito nei giorni scorsi a Potenza presso la sala 5 del Palazzo del Consiglio Regionale il Consiglio Direttivo dell’Anci Basilicata allargato agli organismi associativi e ai Sindaci lucani.

Alla riunione ha partecipato il referente commerciale dell’istituto per il credito sportivo per la Calabria e la Basilicata. Due i bandi illustrati a cui possono accedere i comuni a seguito di protocolli d’intesa sottoscritti a livello nazionale. Per il bando “Sport missione comune” l’ICS mette a disposizione degli Enti locali diciotto milioni di euro di contributi per abbattere totalmente gli interessi a tasso fisso della durata di 15 anni. I progetti definitivi o esecutivi devono essere muniti di parere favorevole rilasciato dal Coni.

Le istanze, a sportello, dovranno essere presentate all’indirizzo PEC icsanci2018@legalmail.it a partire dalle ore 10,00 del 05/07/2018 e non oltre le ore 24:00 del 05/12/2018. Nove milioni di euro di contributi invece a disposizione degli Enti locali per abbattere totalmente gli interessi a tasso fisso della durata di 15 anni destinati a finanziare investimenti sulle piste ciclabili, i ciclodromi e le loro strutture di supporto. Anche per questo bando i progetti esecutivi o definitivi devono avere il parere favorevole del Coni. Le istanze potranno essere presentate all’indirizzo PEC icspisteciclabili@legalmail.it dalle ore 10,00 del 3 aprile 2018 alle ore 24:00 del 4 dicembre 2018. Tutta la documentazione occorrente per partecipare ai due bandi è scaricabile dal sito www.ics.it.

È stato Illustrato, quindi l’avviso pubblico “il tuo comune capitale europea della cultura 2019”. All’avviso pubblico di prossima uscita, promosso dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, ha sostenuto Salvatore Adduce, potranno accedere tutti i comuni lucani, anche in forma aggregata. Il bando dalla dotazione finanziaria di un milione di euro, prevede finanziamenti specifici per la realizzazione di progetti di dimensione europea in linea con il dossier “OPEN FUTURE” . A tal proposito, Adduce ha invitato i presenti a riflettere su iniziative che prediligono l’originalità, la creatività e l’innovazione. A seguire i Sindaci sono stati invitati a sostenere la campagna “liberiamo i sindaci” la proposta di legge di iniziativa dell’Anci per rimuovere gli ostacoli che ingessano e rallentano l’azione dei Sindaci nell’interesse delle loro comunità. All’iniziativa, ha sostenuto Adduce è possibile aderire e/o integrare la proposta scrivendo alla mail: liberiamoisindaci@anci.it e supportare la campagna e condividerla sui post dei social con un semplice clic. Infine il direttivo ha approvato all’unanimità il conto consuntivo 2017 e il bilancio di previsione 2018.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*