“MARATEA GREEN”: CONSORZIO TURISTICO MARATEA, già da un anno le prime due stazioni di ricarica per auto elettriche

Il Programma per la realizzazione in Basilicata di 11 colonnine per la ricarica delle auto alimentate ad energia elettrica rafforza l’impegno del Consorzio Turistico Maratea che già un anno fa, nel mese di giugno 2017, da autentico “battistrada”, ha promosso l’iniziativa “MARATEA GREEN” con l’inaugurazione delle prime due stazioni di ricarica per auto elettriche. A promuovere l’iniziativa per accrescere una coscienza più sensibile alle tematiche ambientali stati sono gli albergatori dell’ Hotel Spa Villa del Mare e dell’Hotel Borgo la Tana, in sinergia  con Enegan Luce e Gas, allo scopo di offrire agli ospiti uno stile di vita sostenibile.

Non possiamo che essere soddisfatti dell’estensione in regione della rete di colonnine tenuto conto – commenta Biagio Salerno, presidente del Consorzio Turistico Maratea – che l’auto elettrica comincia a diffondersi tra gli italiani e si stima che al 2020  arriveremo a 3-4 milioni di auto elettriche sul mercato. Il modello a cui guardiamo è quello adottato dall’Emilia Romagna dove ci sono già un centinaio di colonnine distribuite sul territorio che assicurano la possibilità di attraversare l’asse viario in tutti i capoluoghi e nelle città principali con un’unica card valida per tutti i sistemi. Abbiamo già buoni riscontri di gradimento da parte di automobilisti che anche per la vicina uscita dall’A2 raggiungono volentieri la colonnina di Castrocucco di Maratea. E’ un servizio ulteriore che siamo in grado di offrire a specifici target turistici. Contestualmente alle auto elettriche è  tempo di pensare a moto e soprattutto a bici elettriche. Per ridurre ulteriormente i costi sulla base di esperienze già realizzate in altre città classiche del turismo il progetto da seguire può puntare a dotare strutture alberghiere e di ricettività turistica di un parco bici con primo numero sia pure limitato dalle classiche bici vintage dal design ineguagliabile a quelle elettriche o a pedalata assistita, dalle pieghevoli o a trazione integrale al quadriciclo elettrico Biro’ e il biciclo Green Runner. Si tratta di bici da affidare agli ospiti o noleggiare per consentire un giro green lungo la costa tirrenica, con vantaggi sull’impatto ambientale e decisamente sui costi. E’ il modello di turismo eco-sostenibile che – conclude Salerno – vogliamo perseguire in tutti i suoi aspetti perché per Maratea è il modello simbolo della vacanza mare-natura-cultura.

 

Consorzio Turistico Maratea   

           Il Presidente

                                                                                                                  Biagio Salerno

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*