Riunione Comitato ordine e sicurezza su festa M. S. della Bruna

Nella mattinata di ieri, nella Prefettura di Matera, si è tenuta una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica dedicata all’esame delle misure di sicurezza da adottare in occasione della Festa Patronale di Matera di Maria Santissima della Bruna che si svolgerà il prossimo 2 luglio.
All’incontro, presieduto dal Prefetto, Antonella Bellomo, hanno partecipato il Questore di Matera, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Matera, i rappresentanti del Comando Provinciale della Guarda di Finanza, dei Vigili del Fuoco, del Comune di Matera, dell’ASM e Dires 118 oltre al Presidente dell’Associazione Maria SS. della Bruna”.
Nel corso della riunione –  spiega una nota dell’ufficio stampa della Prefettura di Matera –   sono state esaminate le problematiche relative all’organizzazione della manifestazione, anche alla luce delle linee guida diramate, con circolare del 4 giugno 2017, dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, con la finalità prioritaria di assicurare ai cittadini di godere della festa nella massima sicurezza.
Fra le misure predisposte è stato previsto di posizionare, lungo il percorso della processione, barriere stradali antintrusione veicolare individuando un adeguato numero di varchi di controllo e tecnici.
Alle forze di polizia si affiancheranno 150 stewards, 50 in più rispetto all’anno scorso, per presidiare i varchi tecnici, oltre ad un notevole impiego di volontari.
Il sindaco ha adottato ordinanze di divieto di uso di bottiglie di vetro, lattine e altri oggetti contundenti che possano turbare la sicurezza pubblica.
Al fine di consentire la visione in diretta di tutte le fasi della suddetta manifestazione è prevista l’installazione di 3 maxischermo, nonché il collegamento satellitare per la diretta TV.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*