Il Presidente dell’ordine dei giornalisti sulla scomparsa di Leonardo Sacco

Scrittori meridionalisti, immagine di Leonardo Sacco

Il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Basilicata, Mimmo Sammartino, sulla scomparsa di Leonardo Sacco La scomparsa di Leonardo Sacco lascia un vuoto enorme nel mondo della cultura in Basilicata. Studioso, giornalista, ma soprattutto memoria storica e coscienza critica di Matera, della Basilicata, del Mezzogiorno d’Italia, Sacco è stato un grande testimone delle battaglie civili, dei valori fondanti, delle idealità che hanno segnato, fino a oggi, il destino delle nostre comunità.
Una delle sue più preziose creature, la rivista e casa editrice “Basilicata”, ha costituito il luogo deputato di un dibattito meridionalista di alto profilo nel quale la cultura ha fornito ispirazione anche all’impegno politico. Esprimo, anche a nome dell’intero Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti e dei
giornalisti lucani, il più sentito cordoglio ai familiari, ai collaboratori e a tutte le persone a lui care per questa grave perdita, nella convinzione che quanto Leonardo Sacco è stato capace di seminare, nonostante i momenti difficili che il Paese – anche sul piano culturale – sta attraversando, è destinato a portare frutto.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*