Rinviata riunione Opt. Cisl: “Comportamento di pochi impedisce decisioni”

 È stato aggiornato a nuova data il tavolo dell’Opt che si è tenuto ieri a Potenza. Lo riferisce il vice presidente dell’organismo Carlo Quaratino della Cisl precisando che “sebbene i fondi da erogare ai lavoratori dell’indotto Eni sarebbero disponibili, non si è potuto procedere nella discussione per il mancato rispetto delle regole circa la composizione dell’Opt”. La Cisl contesta in particolare la presenza al tavolo di persone esterne all’Opt, situazione che avrebbe potuto determinare l’invalidazione di ogni eventuale decisione assunta dall’organismo paritetico. Per la Cisl “è da condannare il comportamento di quanti, per motivazioni non comprensibili o proprio con l’obiettivo di invalidare le decisioni dell’Opt, rischiano di fatto di arrecare danni ai lavoratori”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*