Guardia di Finanza Matera: impresa di commercializzazione arredi evade fisco

Un milione e trecentomila euro. A tanto ammontano complessivamente i ricavi occultati all’Erario, dal 2012 ad oggi, dall’ennesimo “evasore totale” scoperto dalle Fiamme Gialle materane.
L’impresa, che opera nel settore della commercializzazione di arredamenti ed attrezzature per supermercati, macellerie e gastronomie, è stata individuata dai militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Matera grazie ad un’accurata attività di intelligence basata, soprattutto, sull’analisi delle risultanze acquisite attraverso le banche dati e le applicazioni informatiche in uso al Corpo, che ha consentito di cogliere inconfutabili elementi di rischio di evasione fiscale.
Grazie allo sviluppo dei conseguenti approfondimenti investigativi, si è scoperto che la ditta in questione non ha presentato, per cinque anni d’imposta, le prescritte dichiarazioni dei redditi.
Nel corso delle attività di verifica, nonostante la carente documentazione contabile e fiscale esibita e consegnata dal titolare dell’azienda, i militari sono riusciti a ricostruire tutte le operazioni commerciali intercorse con altre imprese acquirenti, rilevando un volume d’affari ben più “rilevante” di quello desumibile dalle fatture indicate in contabilità.
Gli atti della verifica sono stati inviati all’Agenzia delle Entrate per procedere al conseguente accertamento ed al recupero dei cospicui crediti vantati dall’Erario, mentre il commerciante è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per i risvolti di carattere penale-tributario.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*