Melfi: Albergatori fanno rete con Federalberghi

Fare rete per rafforzare i programmi di attrazione turistica che a Melfi hanno un’opportunità rilevante nelle manifestazioni dedicate al millenario di fondazione della città fortificata di Melfi: è questo l’obiettivo prioritario degli albergatori di Melfi che si sono riuniti ed hanno deciso, come primo passo, l’adesione a Federalberghi-Confcommercio Imprese Italia Potenza, nominando referente Liberato Canadà.
Nell’incontro è stato ribadito la necessità di collaborare con una maggiore  condivisione e coordinamento ai programmi già definiti  per le celebrazioni del millennio Melfi 2018, alle innumerevoli iniziative programmate dal Comitato si chiede un incontro con gli operatori Turistici al fine di non trovarsi spiazzati dalle iniziative in programma previste ed opportunamente calendarizzate dal Comitato.
Matera 2019 , capitale della Cultura Europea: gli Albergatori di Melfi attraverso Federalberghi solleciteranno  quanti hanno titolo e responsabilità Istituzioni Locali, ANAS, Regione Basilicata altre associazioni di categoria per poter valorizzare le strutture ricettive di Melfi, per far fronte alle innumerevoli presenze di Turisti a Matera.
Fare rete, vuol dire  fare sistema:  lo si costruisce  attraverso la collaborazione , il dialogo, l’inclusione, il coinvolgimento  di quanti hanno attività economiche”-, a partire dagli albergatori, alla ristorazione, all’Amministrazione Comunale  e di  quanti a vario titolo hanno a cuore la valorizzazione e  la promozione del territorio di Melfi, per far conoscere  a vari livelli il patrimonio culturale, storico-monumentale della città di Melfi e per  favorire viaggi e soggiorni con itinerari che oltre ai beni monumentali (Castello e Cattedrale su tutti) puntino su ambiente ed enogastronomia.
Anche per questo la delegazione di Melfi di Federalberghi intende allargare l’iniziativa di cooperazione   agli albergatori dell’intero comprensorio del Vulture –  Melfese -Alto Bradano, a partire dalla conoscenza ed approfondimento e sviluppo del costituito   Parco Regionale Naturale del Vulture, per stimolare attraverso il dialogo ed il confronto le possibilità concrete per contribuire alla realizzazione del Parco Regionale del Vulture, nella percezione dell’importanza di tutelare e preservare il ruolo fondamentale delle strutture alberghiere nel quadro di una coerente politica di sviluppo turistico del territorio melfitano e dell’intera area coinvolta dal Parco Regionale del Vulture, affinchè gli stessi Albergatori con politiche di investimento nella strutture possano contribuire ad elevare lo standard qualitativo del servizio alberghiero e della ristorazione nell’area del  Parco.
Offrire e promuovere rinnovati servizi in campo alberghiero alla luce dell’innovazione tecnologica, alle nuove forme di mobilità, a maggiori sensibilità ambientali da parte dei turisti  significa  per gli albergatori di Melfi assumere una maggiore consapevolezza dei cambiamenti in atto nel mercato turistico,  in particolare – alla luce anche di quanto annunciato da FCA , nel nuovo Piano Industriale, dove l’Area Industriale di Melfi a livello mondiale è sempre più strategica  nella rinnovata attenzione all’impatto ambientale dei motori e della produzione di Auto, pertanto, siamo coinvolti come albergatori nell’organizzare e promuovere  un Turismo Sostenibile,  Congressuale, Culturale, Esperienziale, nel  valorizzare  ed individuare  un punto di incontro tra la realtà industriale d Melfi  a partire da FCA, dalla Barilla, dalla Gaudianello, per finire ai produttori locali di Vino, Olio, Miele.
Gli albergatori di Melfi hanno condiviso la necessità di porre in atto tutto quanto necessario a preservare il tessuto alberghiero che è il primo e fondamentale biglietto da visita di una città che aspira a sviluppare e potenziare una propria vocazione turistica.

Per Federalberghi si tratta di un importante iniziativa  con nuove prospettive per lo sviluppo turistico della città federiciana che, a parere degli albergatori, potrà avere un decollo reale se unitamente alle tante manifestazioni in programma si riuscirà a dare seguito al Progetto funivia Melfi-Monte Vulture-Laghi di Monticchio. Si tratta di un macro attrattore naturale dei laghi di Monticchio di fondamentale rilievo per tutta l’area nord della Basilicata, al momento sottoutilizzato, che va necessariamente riattrezzato e rivalutato in tempi brevissimi, in vista di due appuntamenti fondamentali per l’intera regione quali Matera 2019 e Melfi 2018. Confcommercio e Federalberghi ritengono fondamentale la realizzazione di questa infrastruttura e riportano l’attenzione sul progetto a firma Confcommercio ‘Basilicata e Turismo’ che in più occasioni il presidente provinciale Fausto De Mare ha presentato alla categoria e agli enti istituzionali”. E’ essenziale per Federalberghi Melfi un ruolo del Parco regionale naturale del Vulture che coniuga il concetto di zona protetta con l’idea di rete ecologica formata da elementi di elevato valore ambientale, collegamenti lineari funzionali e aree naturali che sono elementi di forte richiamo per gli eco-turisti.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*