La Repubblica dei Contadini; Aziende Cia a Bologna

Anche aziende della Cia-Agricoltori Italiani dalla Basilicata sono presenti a Bologna in questo fine setimana a “La Repubblica dei Contadini”. Nel più grande mercato contadino mai realizzato, d’intesa con FICO Eataly World, sono una decina quelle lucane su un totale di quasi 250 aziende agricole da tutta Italia e migliaia dei loro prodotti tipici locali e presidi Slow Food: birre agricole, formaggi a latte crudo, salumi e carni da allevamenti, ortofrutta fresca e trasformata, pescato e prodotti da forno, pasta e riso, vino, olio e miele. L’iniziativa porta nel più grande Parco agroalimentare del mondo, in collaborazione con Cia-Agricoltori Italiani, uno spaccato unico della biodiversità agroalimentare, custodito dalle aziende agricole del Belpaese.

Aziende selezionate anche da La Spesa in Campagna, la rete per la vendita diretta promossa da Cia e presieduta in Basilicata da Paolo D’Andrea. Si tratta – sottolinea D’Andrea – di un progetto molto importante già avviato in Basilicata da qualche tempo con l’adesione di una trentina di aziende, in gran parte agrituristiche e sul quale puntiamo con la massima decisione. Al momento la spesa in campagna non ha certo i numeri della grande distribuzione, né dei negozi e dei mercati. Crediamo, però, che se si porta avanti un’iniziativa seria e responsabile, questo tipo di vendita diretta può arrivare a coprire il 4-5 per cento dell’intero mercato.

Come rileva l’Ufficio Studi di Cia-Agricoltori Italiani, sono più di 10 mila gli agricoltori che in tutta la Penisola vendono i propri prodotti in spacci aziendali o mercatini rionali, locali e cittadini, proponendo oltre 4.000 specialità tipiche, molte delle quali di solito acquistabili solo nei territori di origine e ora pronte ad essere scoperte, assaporate e acquistate a FICO in occasione de “La Repubblica dei Contadini”.

Sempre di più sono, infatti, le famiglie che scelgono i mercati contadini allestiti dagli agricoltori (+10% nell’ultimo anno). Cia stima che 1 italiano su 4, ogni anno, acquisti almeno una volta direttamente dal produttore, premiando qualità, tipicità e genuinità delle specialità agricole. Oltre a valorizzare i mercati stessi che preservano la biodiversità agroalimentare italiana, offrendo uno sbocco a prodotti realizzati localmente e in quantitativi limitati. Da analisi Cia-Agricoltori Italiani che è già presente sul territorio con il suo circuito di vendita diretta “La Spesa in Campagna” e appuntamenti fissi in molte città italiane; in Italia, il movimento alimentato dalla vendita agricola diretta, ammonta a circa 1 miliardo di euro l’anno.

Piera Bianco neo presidente di Turismo Verde Anche l’offerta agrituristica sottolinea che l'offerta agrituristica lucana  è cresciuta in qualità, specie con l’ingresso in azienda di giovani imprenditrici e per poter continuare ad innovare, vogliamo partire dai prodotti della tradizione e dalla consapevolezza che le ormai note qualità, tipicità e valori che li contraddistinguono vanno salvaguardate, conservate e organizzate con adeguate forme di tutela, per combattere le sempre più frequenti contraffazioni del “made in Italy” agroalimentare, e farne, dunque, strumento di innovazione e di sviluppo economico per imprese e comunità locali. L’agricoltura è certamente il settore sul quale puntare per garantire occasioni di sviluppo e coesione. In quest’ottica è importante potenziare il legame fra territorio, consuetudini alimentari e tradizioni enogastronomiche: tutto ciò offre identità e sviluppo alle comunità locali. Sono necessarie, quindi, iniziative che promuovono la vendita diretta dei prodotti dell’azienda agricola, le “strade enogastronomiche” collegate ai prodotti tipici ed ai vini di qualità, la valorizzazione turistica attraverso le tipicità agroalimentari, i Musei del cibo e della tradizione contadina, una ristorazione che richiami le ricette e i prodotti locali, anche nelle mense pubbliche, l’ospitalità turistica alberghiera per la valorizzazione delle tradizioni alimentari locali. 

1 Comment

  1. AL DIR E SUOI ASSOCIATI INVITO FIERE
    MONZUNO IN FIERA (BOLOGNA)
    Mostra, degustazione e vendita di prodotti tipici nazionali
    21, 22 e 23 giugno 2019
    Centro storico
    L’agenzia Eventi 3000, società che vanta una consolidata esperienza in ambito di organizzazione di eventi volti alla promozione e valorizzazione del territorio, con il patrocinio del comune di Monzuno, organizza Monzuno in Festa.
    L’evento si svolgerà nei giorni 21, 22 e 23 giugno 2019 e avrà luogo in uno dei comuni più caratteristici dell’Appennino, nonché famoso per la Via degli Dei, itinerario che risale al tempo degli Etruschi e che oggi unisce Bologna a Firenze lungo un percorso millenario.
    La manifestazione sarà all’insegna della valorizzazione enogastronomica, agroalimentare e artigianale del territorio: aziende specializzate nello Street Food internazionale ed italiano e birrifici artigianali offriranno ai visitatori un assaggio delle specialità enogastronomiche più tipiche che rappresentano delle vere e proprie eccellenze del made in Italy sia a livello nazionale che internazionale e che coinvolgeranno e attrarrà una grande fetta di pubblico.
    Daremo così una vasta pubblicità all’evento attraverso i media locali e con pubblicità e affissioni in tutti i comuni limitrofi.
    Ma non solo: la partecipazione di artigiani che produrranno sul momento i loro manufatti creerà un connubio tra abilità manuale, creatività, competenza e antiche usanze.
    Il pubblico presente all’evento verrà, inoltre, coinvolto in workshop culinari e le specialità gastronomiche locali preparate dalle migliori attività di ristorazione della città saranno esibite in piazza.
    Collateralmente alla manifestazione, sarà realizzato un tributo musicale, nella giornata iniziale di venerdì 21, al mitico BLASCO con l’esibizione della cover band “Arancia Meccanica”, mentre sabato 22 serata anni ‘70 . Artisti di strada, clown, trucca-bimbi e giocolieri itineranti.

    Info line 327 5775500 – http://www.eventi3000.com

    “Festival del Gusto e del Benessere”,
    Viale Dante Riccione 20-21-22 settembre 2019

    Un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti del benessere, del gusto e dello sport.
    Una vetrina sulle ultimissime novità del panorama della salute, sia locale che nazionale, per mettere in evidenza i migliori prodotti specifici del settore. Questo sarà il “Festival del Gusto e del Benessere” che si svolgerà dal 20 al 22 settembre 2019 in Viale Dante a Riccione, in pieno centro.
    Alimentazione naturale, spettacoli, esposizione di prodotti per la cura della persona, questi alcuni dei punti di un programma ricco di eventi che ci trasporteranno nella nuova stagione all’insegna dell’armonia con il proprio corpo e in salute. All’interno della rassegna saranno presenti stand e realtà della sana alimentazione, dei rimedi naturali per la cura del corpo e per lo sport, necessari per condurre uno stile di vita sano ed equilibrato, senza rinunciare al gusto che le eccellenze delle migliori realtà italiane proporranno, con prodotti tipici della nostra tradizione, che regala sempre una vasta scelta di prelibatezze.
    La manifestazione sarà all’insegna della valorizzazione enogastronomica, agroalimentare e artigianale nazionale. Daremo così una vasta visibilità all’evento attraverso i media locali, con pubblicità e affissioni in tutti i comuni limitrofi. Ma non solo: la partecipazione di artigiani che produrranno sul momento i loro manufatti creerà un connubio tra abilità manuale, creatività, competenza e antiche usanze.
    Non mancheranno rappresentanti delle cantine locali e non solo, che ci faranno gustare i pregiati vini D.O.P. della nostra terra, con degustazione “verticale” e vendita al dettaglio dei prodotti proposti.
    Alla manifestazione saranno inoltre presenti rappresentanti delle palestre della zona, per illustrare le loro attività ed i corsi che tengono durante l’anno.
    Parallelamente agli eventi sarà realizzato un tributo musicale, nella giornata di apertura di venerdì 20, con l’esibizione di una band in onore di Carlos Santana, mentre
    sabato 21 la serata anni ‘70. Sempre presenti tra gli stand artisti di strada, clown, truccatrici per bimbi e giocolieri itineranti.
    Il momento clou della kermesse si raggiungerà con le dimostrazioni sportive di diverse discipline che vedranno come assoluti protagonisti alcuni atleti locali in rappresentanza delle rispettive società di appartenenza, che si esibiranno nelle loro attività e specialità.

    Per informazioni o delucidazioni si può contattare il 3275775500 o visitare il sito http://www.eventi3000.com

    “Fiera di San Martino” Pavullo (MO)
    Mostra, degustazione e vendita di prodotti tipici artigianali
    8, 9 e 10 Novembre 2019
    Centro storico
    L’agenzia Eventi 3000, società che vanta una consolidata esperienza in ambito di organizzazione di
    eventi volti alla promozione e valorizzazione del territorio, con il patrocinio del comune di Pavullo nel
    Frignano, organizza la centenaria Fiera di San Martino.
    L’evento si svolgerà nei giorni 8, 9 e 10 Novembre 2019 e avrà luogo in uno dei comuni più antichi e
    caratteristici dell’Appennino modenese, famoso per le cascate del Bucamante, il Castello di
    Montecuccolo e il Museo Naturalistico del Frignano, situato a 670 metri sul livello del mare, con una
    popolazione di 17361 abitanti
    Si tratta di una fiera all’insegna della valorizzazione enogastronomica, agroalimentare e artigianale
    del territorio, che ospiterà anche realtà provenienti dal resto d’Italia, aziende specializzate nello Street
    Food internazionale ed italiano e birrifici artigianali, offriranno ai visitatori un assaggio delle specialità
    enogastronomiche più tipiche e rappresentative delle eccellenze del made in Italy, sia a livello
    nazionale che internazionale, che coinvolgeranno e attrarranno migliaia di visitatori.
    Ma non solo: la partecipazione di artigiani che produrranno sul momento i loro manufatti creerà un
    connubio tra abilità manuale, creatività, competenza e antiche usanze.
    Il pubblico presente all’evento verrà, inoltre, coinvolto in workshop culinari e le specialità
    gastronomiche locali preparate dalle migliori attività di ristorazione della città saranno esibite nella
    piazza principale del paese.
    Daremo così una vasta pubblicità all’evento attraverso i media locali e con pubblicità e affissioni in
    tutti i comuni limitrofi.
    La manifestazione, sarà arricchita da concerti live dell’affermata band “Arancia Meccanica”, un tributo
    musicale, nella giornata iniziale di venerdì 8, al grande chitarrista Carlos Santana, mentre sabato 9 Dj
    set sotto alle stelle con animazione varia. Artisti di strada, clown, trucca-bimbi, saranno presenti per
    l’intera manifestazione
    Info line 327 5775500 – http://www.e

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*