Matera2019 – Adduce: “Subito incontro con il neo ministro, Alberto Bonisoli”

Matera 2019

“Matera, fra pochi mesi rappresenterà l’Italia in Europa e diventa indispensabile arrivare pronti con una forte rappresentanza istituzionale in grado di rimarcare il ruolo che la cultura gioca per rinvigorire l’identità del vecchio continente”. Lo afferma il presidente della Fondazione, Matera-Basilicata2019, Salvatore Adduce.

“Alla luce della composizione del nuovo Governo, colgo l’occasione per ringraziare il ministro uscente ai Beni e alle attività culturali e al Turismo, Dario Franceschini, che il 17 ottobre 2014 lesse il verdetto della giuria con la quale nominò Matera capitale europea della cultura, per aver ben compreso e sostenuto il nostro progetto finalizzato a ridare centralità all’Italia in Europa in ambito culturale. Al contempo voglio formulare i migliori auguri di buon lavoro al neo ministro ai Beni e alle attività culturali e Turismo, Alberto Bonisoli, che dall’alto della sua esperienza nel campo della creatività, del management culturale e del design sono certo saprà comprendere altrettanto il ruolo che rivestirà Matera nei prossimi mesi. Per questa ragione, nelle prossime ore, insieme al direttore generale della Fondazione, Paolo Verri, auspico di poter incontrare il nuovo ministro al fine di illustrargli il progetto e le attività che stiamo mettendo in campo e per invitarlo a Matera il 19 gennaio del 2019 quando inaugureremo il programma dell’anno da Capitale insieme al Capo dello Stato, Sergio Mattarella”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*