Missione Cs Thalia in Albania

 L’ingresso dell’Albania nell’Unione Europea faciliterà lo sviluppo turistico del Paese e al tempo stesso la cooperazione tra imprese turistiche italiane ed albanesi. Lo ha sostenuto il presidente del Centro Studi Turistici Thalia Piero Scutari in occasione di una missione in Albania dove ha incontrato il sindaco di Tirana Erion Veliaj e la deputata Brunilda Pascali. “Il paese – ha aggiunto – si risveglia da un lungo torpore, il miraggio di far parte dell’Unione europea ha incentivato i governanti e la popolazione che guarda al futuro con fiducia per le loro generazioni future. Presentando il rapporto annuale sull’allargamento a Bruxelles, il commissario Štefan Füle ha affermato che l’allargamento dell’Unione europea porterebbe a risultati concreti: le riforme stanno gradualmente trasformando i paesi dei Balcani. Per quanto riguarda in particolare l’Albania, la Commissione si è congratulata delle sue “azioni concrete e dimostrazioni di costante volontà politica” nel campo delle riforme, necessarie per la futura adesione all’UE. Dal 2014, l’Albania “ha compiuto ulteriori progressi, consolidando le riforme riguardanti lo stato di diritto”, aggiunto Piero Scutari, ricordando di essere stato il primo operatore italiano negli anni ’80 a vendere in Pacchetti turistici in Italia in Albania. L’allineamento dell’Albania al regime europeo è un miraggio raggiungibile grazie al miglioramento economico dell’Albania, anche grazie alla fiducia degli investitori in cui l’Italia è protagonista nei settori dell’ospitalità, della ristorazione e delle piccole-medie industrie che in Albania godono di privilegi tassazione. Il costo della vita moderato favorisce la domanda turistica, il cui contributo economico attrae flussi non solo dai paesi vicini. A queste attività si aggiunge la disponibilità di pensionati anche italiani, il cui basso reddito consente loro di vivere con maggiore dignità in Albania, dopotutto, conclude Scutari, i due paesi hanno molto in comune e sono separati solo da una striscia di mare, l’Adriatico che li unisce con frequenti collegamenti giornalieri a breve distanza. Alcune attrazioni turistiche sono offerte dall’Albania, una speciale destinazione turistica inaspettata, ricca di autenticità e ospitalità.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*