Associazione Italiana di Cultura classica presenta a Matera “Ricreare l’antico: i falsi di Costantino Simonidis”

Riprendono le attività della Delegazione di Matera “Giuseppe Bruno” dell’Associazione Italiana di Cultura Classica: l’appuntamento è a Matera per il prossimo 31 maggio, alle ore 17.30, presso la Biblioteca Provinciale “Tommaso Stigliani” con Massimo Pinto, Professore di Filologia greca e latina presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, che terrà una lezione dal titolo “Ricreare l’antico: i falsi di Costantino Simonidis”. La lezione sarà incentrata sul rapporto con l’antichità del celebre falsario e avventuriero greco Costantino Simondis (1820-1890 ca), famoso forgiatore di falsi documenti relativi all’antichità greca.

L’incontro con il prof. Pinto si inserisce tra gli appuntamenti primaverili che, come ogni anno, la Delegazione organizza per soci e simpatizzanti. L’obiettivo è quello di proporre alla cittadinanza dei focus culturali di alto livello che attingano a piene mani dai classici, per riscoprirli attuali.

Da oltre trent’anni la Delegazione incoraggia la diffusione della cultura classica a Matera e in Basilicata, nelle scuole, nei licei, tra la gente, nella convinzione che il futuro abbia un cuore antico.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*