Bernalda: Coordinamento Forza Italia richiede opere di ordinaria manutenzione

“Abbiamo sentito il dovere di intervenire con questa nota perché negli ultimi tempi tanti nostri concittadini hanno lamentato la situazione di ordinaria manutenzione dell’erba nelle zone del centro abitato. Anticipiamo che il nostro intervento non vuole essere assolutamente polemico e sterile, ma vuole avere un effetto costruttivo, come tutti i nostri interventi politici.” Questo l’incipit di una nota del Coordinamento cittadino di Forta Italia Bernalda – Metaponto.

“Conosciamo – continua la nota –  le difficoltà che esistono nell’amministrare un territorio come Bernalda, per questo, ci chiediamo, come mai, un esecutivo ormai al quarto anno, non sia ancora intervenuta in un’azione di ordinaria amministrazione come quella dello sfalcio dell’erba nel centro abitato. La nostra attenzione sta nel fatto che l’erba alta è spesso casa di animali selvatici come serpenti, già avvistati da alcuni cittadini. D’altronde un tratto importante interessato dall’erba alta è Viale della Resistenza, che ogni giorno è attraversato da decine e decine di alunni all’ uscita da scuola..”

“Un altro importante risvolto dell’erba alta è la mancata visibilità di segnali rilevanti come quelli all’ entrata del centro abitato, dove il segnale che avvisa appunto che stiamo per entrare in un centro abitato è coperto, cosi come il segnale che indica una curva pericolosa. La situazione è la stessa al Borgo di Metaponto, dove, alle vie di uscita, è veramente difficile guardare chi viene da destra o sinistra se non ci si lancia in carreggiata. Qui troviamo qualche zona ripulita dall’ erba alta, ma scopriamo che è risultato di piccoli interventi privati. Anche nella zona perimetrale del borgo, nelle zone che lambiscono i canali, la situazione non cambia.”

“Ma la cosa che più desta apprensione – continua il Coordinamento –  tra i cittadini che ci hanno riferito ciò è che, tra poco tempo, tutta quell’ erba diventerà presto secca. Data la visibilità che negli ultimi tempi, Bernalda e Metaponto, stanno acquisendo grazie alle tante iniziative pubbliche e private, in programma anche nelle prossime settimane, non vorremmo che i turisti, spinti a visitare per la prima volta il nostro territorio, non abbiano poi l’ impatto che desidereremmo e che li porterebbe a non tornare più. D’altronde al nostro bel paese non manca veramente niente, solo poco in più di collaborazione dei cittadini e una organizzata manutenzione ordinaria da parte di chi è preposto a farla. Siamo sicuri – conclude la nota- che la repentinità di intervento che l’amministrazione ha dimostrato in questi anni, farà risultare ben utile questo nostro intervento, dimostrando che la collaborazione tra diverse forze è sempre costruttiva.”

I

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*