Emergenza acqua: Delegazione “Alleanza territorio” incontra Giunta regionale

A seguito dell’incresciosa situazione della “non potabilità” dell’acqua in diversi comuni della fascia
jonica, purtroppo ancora in corso, movimento civico politico “Alleanza territorio” , aveva con una nota, sollecitato il Presidente della Giunta Regionale di Basilicata, affinchè si attivasse per mettere in campo politiche”radicali” al fine di proteggere il cosiddetto “oro blu”.
“In data 14 maggio u.s. una nostra delegazione – scrive in una nota la coordinatrice Tiziana Pirretti –  formata dalla dott.ssa Tiziana Pirretti, dal dott. Gianluca Grieco, dalla dott.ssa Vittoria Nola e dal Sindaco di Tursi Salvatore Cosma, è stata ricevuta dalla Presidenza della Giunta nella persona del dott. Antonio Di Sanza, p€r discutere e comunicarci lo stato dell’ar1e.
“Abbiamo appreso, che I’Ente, sta mettendo in campo un “tavolo tecnico specifico” che dia
innanzitutto un “parametro unico” e “reale” sullo status di salute delle nostre acque!, rimettendo
successivamente nelle mani degli Enti preposti, strumenti per “controllare” giornalmente ed in modo
certificato la qualità del liquido più importante del pianeta.”
“Sebbene questo, – continua la nota –  a nostro avviso, sarebbe dovuto essere la “normelítà” delle procedure per ottenere dati non discordanti e cefti, abbiamo apprezzato, pur in “emergenza”, l’azione messa in campo dalla Resione. In termini, invece, di medio e lungo termine ci hanno fornito informazioni sugli investimenti infrastrutturali presenti nel collegato alla finanziana di prossima approvazione per I’adeguamento dei sistemi di “collettqmento” e adeguamento del sistema di “depurezione” delle reti che servono diversi comuni, tra cui quelli della fascia jonica.
Pur apprezzando gli “sforzi” del governo regionale, rimaniamo parzialmente soddisfatti, in quanto,
attendiamo su un tema come questo di portata globale, un indirizzo politico che vefta, come da noi proposto, sull’ammodernamento di tutta la rete idrica e su un’inversione di gestione dei sistemi di potabilizzazione delle acque, che attualmente, ci fanno attestare come fanalino di coda rispetto ad altre realtà nazionali.
Per noi, la politica è progettazione del futuro e NON una eterna “menutenzione ordinaria” .
Vigileremo con dovizia su questo, come su tanti altri temi, ponendo come sempre il cittadino lucano al primo posto.”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*