Anche gli Archietetti di Matera aderiscono a “Open Studi Aperti”

Si chiama “Open, Studi Aperti” l’iniziativa nazionale che avrà luogo venerdì 18 e sabato 19 maggio per far conoscere gli studi di architettura italiani.
Anche l’ordine degli architetti di Matera aderisce a questo open day dopo il successo della prima edizione che ha visto la partecipazione di 650 studi in tutta Italia. La manifestazione è promossa dal Consiglio Nazionale Architetti PPC in collaborazione con ProViaggiArchitettura.
Anche in provincia di Matera gli architetti sono invitati ad aprire i propri studi ai non addetti ai lavori proponendo eventi e visite tra le mura del proprio luogo di lavoro.
L’obiettivo è di avvicinare il cittadino alla figura dell’architetto, far conoscere il ruolo e le competenze della professione nella vita quotidiana del singolo e della comunità, e permettere a tutti di toccare con mano come nasce un progetto e come avvengono le trasformazioni di spazi e di territori.
Ogni studio aderente presenterà la propria attività durante le due giornate organizzando a propria discrezione piccoli eventi collegati.
Il risultato sarà un insieme di performance, dibattiti e presentazioni che accomuneranno l’Italia da nord a sud, una vera e propria mostra di architettura diffusa volta a testimoniare la funzione sociale della professione di architetto.
Anche la sede dell’Ordine di Matera in via Ridola, sarà aperta nel prossimo fine settimana.
Ad attendere il pubblico gli architetti Pantaleo De Finis, Marica Paolicelli, responsabile dell’iniziativa, e tanti altri architetti nella giornata di venerdì 18 maggio dalle ore 17 alle ore 19 e sabato 19 maggio dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 17 alle 19.

Commenta per primo

Rispondi