A Potenza il Seminario Inail su Bando ISI 2017.

Con il Bando I.S.I. 2017 (Incentivi di Sostegno alle Imprese), è giunta all’ottava edizione l’iniziativa che dal 2010 ha visto l’Inail stanziare complessivamente a livello nazionale 1,8 miliardi di euro, a titolo di contributo a fondo perduto, per sostenere progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il plafond di quest’anno messo a disposizione della Basilicata è pari a 4.216.972,00 di euro suddiviso in cinque assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari e alla tipologia dei progetti che saranno realizzati:

 Asse 1 Progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale: 1.277.969,00 Euro;

 Asse 2 Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC): 1.254.609,00 Euro;

 Asse 3 Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto: 766.781,00 Euro;

 Asse 4 Progetti per micro e piccole imprese operanti nei settori del legno e della ceramica: 271.541,00 Euro;

 Asse 5 Progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli Euro 646.072,00 – a sua volta così suddiviso:

  • Asse 5.1: per la generalità delle imprese agricole Euro 495.228,00;

  • Asse 5.2: riservato ai giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria, Euro 150.844,00.

Dopo il successo dei primi due appuntamenti divulgativi lucani svoltisi a Matera nei giorni 04 e 07 Maggio u.s., ci sarà ancora un’occasione di incontro e approfondimento per illustrare a tutto tondo le novità del bando ISI 2017 e le sue caratteristiche tecniche, questa volta a Potenza, presso la Sala Convegni di Confindustria, nella giornata di Lunedì 14 Maggio 2018 con il patrocinio di Confindustria e ANCE Basilicata, dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e degli Ingegneri nonché del Collegio dei Geometri e G.L. della Provincia di Potenza.

Durante l’iniziativa seminariale sarà illustrata la campagna informativa nazionale che l’Inail ha realizzato per promuovere la partecipazione delle aziende, con la proiezione di alcuni video dal titolo #storiediprevenzione lanciati anche sui social network, che raccontano la storia di alcune imprese che hanno scelto di investire in sicurezza utilizzando con successo i finanziamenti in parola e dimostrando, così, di credere nel valore della prevenzione sia per la tutela della salute dei dipendenti che per la produttività dell’azienda.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*