SP 48, LA FIM CISL SOLLECITA LA MESSA IN SICUREZZA DELL’ARTERIA UTILIZZATA DAI LAVORATORI DI FCA

La Fim Cisl sollecita la messa in sicurezza della strada provinciale 48 tra Lavello e l’area industriale di San Nicola di Melfi. In una lettera inviata al presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi, il delegato della Fim Cisl, Roberto Giordano, denuncia “i pericoli che, ogni giorno, i lavoratori che raggiungono lo stabilimento Fca sono costretti ad affrontare percorrendo questa strada. Il tratto in questione – scrive il sindacalista – è utilizzato dai lavoratori che arrivano da Lavello, ma anche dalle persone che sopraggiungono dalla provincia di Bari”. Il delegato della Fim Cisl evidenzia nella lettera l’estrema pericolosità della strada, “anche perché la stessa è percorsa da tir e bisarche, cui si aggiungono i vari contadini che con i loro trattori  raggiungono i propri poderi”, tanto è vero che, continua Giordano, “sono ormai all’ordine del giorno le notizie di incidenti che in passato hanno causato anche la perdita di vite umane. Chiediamo a questo punto un intervento immediato e deciso perché la vita umana non ha prezzo”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*