Giordano (Ugl): ”Soddisfazione per 3 Bandiere Blu al Metapontino”

“L’Ugl esprime grande soddisfazione per l’importante riconoscimento della Bandiera Blu che premia i Comuni di Policoro, Nova Siri e Bernalda-Metaponto, le loro spiagge ma anche e soprattutto gli abitanti e, in particolare, le categorie impegnate nell’economia turistica locale che hanno scelto di investire, nel rispetto dell’ambiente, in luoghi di una bellezza naturale unica. Per l’Ugl, oggi si chiama imprenditoria, sviluppo, capacità e occupazione”.

Lo dice il segretario dell’Ugl Matera, Pino Giordano per il quale, “si tratta di un importante riconoscimento internazionale istituito nel 1987 dalla F.E.E. (Fondazione per l’Educazione Ambientale) che certifica la qualità ambientale delle località turistiche balneari, attribuito in base a rigorosi parametri che, quest’anno, sono stati ancor più stringenti rispetto alle passate edizioni. Sono state premiate, con orgoglio, le spiagge di tre comuni del materano per la verginità dei loro sistemi, non solo per la qualità del mare e dell’ambiente o con la tutela del paesaggio, ma anche per la gestione del territorio grazie agli impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti, la vivibilità e la valorizzazione delle aree naturalistiche”. A parere del sindacalista, “rappresenta per la Basilicata e per Matera 2019 quel riconoscimento internazionale di una impostazione progettuale e gestionale ispirata a rigidi criteri di sostenibilità ambientale, con aspetti di particolare rilievo quali: il riutilizzo totale delle acque reflue ai fini irrigui, l’innovativo sistema di trattamento delle acque di pioggia che vengono depurate dai solidi sospesi prima dell’ingresso in mare, l’ottimizzazione della progettazione e della gestione delle discariche per mezzo delle moderne tecniche di ecologia per conservare habitat ideali per le numerose specie di avifauna presenti nel comprensorio metapontino. Questo per l’Ugl è sinonimo di occupazione. Non a caso, grazie alla realizzazione di strutture all’avanguardia, lavorano centinaia di persone con alta professionalità: porti, barche, hotel, attività commerciali, ristorazione e balneazione, il tutto a Policoro, Bernalda-Metaponto e Nova Siri. Ricevere il vessillo di Bandiera Blu non è cosa semplice, in quanto le tre nostre località marine sono state valutate positivamente nell’ambito dei seguenti criteri: educazione ed informazione ambientale, qualità delle acque, gestione ambientale, servizi e sicurezza. Riceve quindi un importante riconoscimento, è la conferma della crescita imponente che sta vivendo il territorio metapontino dove un tempo sorgevano Eraclea e Siris, con le loro Tavole Palatine: sempre più meta di villeggiatura non solo ed oggi, con realtà come il Circolo Velico Lucano e, Marinagri: una città che ha tre km di fronte mare, che ha tre milioni e mezzo di metri quadri e che é più grande di Montecarlo ed è patrimonio di tutta la comunità lucana. Tutti adesso – conclude il segretario Ugl, Giordano – abbiamo l’obbligo di difendere il nostro territorio e pubblicizzarlo con tutta la storia che i tre comuni si recano alle spalle fregiandosi della Bandiera blu. Una vittoria che dà pregio, grazie alla visibilità internazionale e al grande prestigio conseguente poiché, anche grazie alla difesa, si crea innumerevole nuova occupazione e opportunità di sviluppo”.

Potenza lì; 07 maggio 2018.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*